Il Sei Nazioni 2018: a Roma un successo organizzativo da record

Ecco i numeri delle due partite casalinghe dell’Olimpico

ph. Sebastiano Pessina

Se sul campo Parisse e compagni non riescono a trovare la vittoria da tanto tempo al Sei Nazioni, c’è un’altra squadra italiana che invece può esultare: quella dell’organizzazione delle partite interne.
Si, perchè secondo i dati diffusi dalla FIR –  sul suo sito ufficiale – il torneo 2018 ha fatto registrare numeri in crescita.
Nelle sfide contro Inghilterra e Scozia infatti, l’Olimpico di Roma ha fatto registrare 122.658 spettatori (di cui 27.000 provenienti dal Regno Unito) totalizzando il 96,95% della capienza massima dello stadio della capitale, con un incasso pari a 4.041.026€ ed una crescita del 12,5% rispetto all’edizione di due anni fa, quando si ospitarono i  medesimi avversarii.

“Il 6 Nazioni – ha dichiarato il Direttore Eventi di FIR, Pierluigi Bernabò – è considerato un importante gioiello di famiglia del rugby italiano. Dall’approdo allo Stadio Olimpico ed al Parco del Foro Italico nel 2012 abbiamo cercato di consolidare e sviluppare contenuti per coinvolgere attivamente il pubblico e rendere partecipativa la presenza di giovani, famiglie, appassionati italiani e stranieri, ed anche delle aziende partner della FIR che, semrpre più numerose, si legano e condividono il modo di vedere e vivere una manifestazione sportiva”.

 

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Italia: Ghiraldini operato, comincia la corsa alla Rugby World Cup

Il tallonatore azzurro si è sottoposto all'operazione a Roma e proseguirà la riabilitazione a Tolosa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: cosa ci dicono i numeri di fine torneo

Il Galles bada al sodo, puntando sulla propria grande difesa. Tra i singoli spicca Braam Steyn nelle statistiche individuali

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Alun Wyn Jones vince il premio come miglior giocatore del torneo

Il capitano del Dragoni diventa il quinto gallese ad ottenere questo riconoscimento

item-thumbnail

Le avventure di Russellberry Finn

Sabato abbiamo visto di cosa può essere capace la Scozia quando il suo 10 è in stato di grazia

item-thumbnail

Sei Nazioni : il calendario e gli orari delle edizioni 2020 e 2021

L'Italia aprirà la sua avventura post Mondiale contro il Galles, a Cardiff, l'1 febbraio 2020

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: il XV del Torneo secondo OnRugby

Abbiamo provato a scegliere i migliori di questa edizione del Torneo