L’Irlanda ha vinto il Sei Nazioni 2018

È il terzo titolo in cinque anni di era Joe Schmidt. 21esima vittoria nella storia del torneo

irlanda

ph. Reuters

Dopo la vittoria con bonus sulla Scozia e la sconfitta dell’Inghilterra contro la Francia, l’Irlanda ha aritmeticamente vinto il Sei Nazioni 2018 con una giornata di anticipo. È il terzo trofeo dell’era Joe Schmidt dopo i successi del 2014 e 2015, che conferma la bontà del lavoro iniziato dal CT neozelandese dal momento del suo arrivo nel 2013.

Per l’Irlanda è la 21esima vittoria nel torneo, la quarta nell’era delle Sei Nazioni: nell’albo d’oro rimane sempre al quinto posto dietro Inghilterra, Galles, Francia e Scozia, ma si avvicina ad una sola lunghezza dagli Highlanders.

La settimana prossima, nella sfida finale a Twickenham contro gli inglesi, i Verdi avranno la possibilità di conquistare il terzo Grande Slam nella propria storia.

 

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Il controverso John Mitchell è il nuovo allenatore della difesa dell’Inghilterra

Il neozelandese ha lasciato i Bulls dopo una sola stagione in Sudafrica. Eddie Jones avrà anche un tecnico per l'attacco

18 settembre 2018 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Inghilterra: Eddie Jones non chiude la porta in faccia né a Cipriani né a Ashton

Il tecnico della nazionale non sembra così sicuro di volersi privare delle prestazioni dei due trequarti

6 settembre 2018 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Benjamin Morel è il nuovo CEO del 6 Nazioni

Il torneo più vecchio del mondo cambia il proprio amministratore delegato: ecco chi è il nuovo dirigente

31 agosto 2018 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Shaun Edwards lascerà il Galles dopo la Coppa del Mondo 2019

L'allenatore della difesa dei Dragoni è in carica dal 2008. Tornerà nel rugby league per guidare i Wigan Warriors

item-thumbnail

Eddie Jones, il breakdown e l’impossibilità di cambiare il sistema inglese

Il CT australiano ha ammesso di non avere influenza sulla Premiership, e su come deve essere arbitrata per aiutare la nazionale

item-thumbnail

La prima presidente donna di una grande Federazione ovale

Per i prossimi due anni, in Scozia la massima carica della SRU sarà ricoperta da Dee Bradbury