Sei Nazioni 2018 e Pro14: le quote delle partite del fine settimana

Francia-Italia apre un calendario ricco di partite e possibilità per scommettere sul rugby continentale

parisse italia francia sei nazioni

ph. Sebastiano Pessina

POST SPONSORIZZATO

Fra Sei Nazioni e Super Rugby il fine settimana in arrivo sarà certamente uno dei più densi di eventi rugbystici in calendario. Dal torneo più antico e prestigioso dell’Emisfero Nord al Campionato per franchigie più importante dell’Emisfero Sud non mancheranno quindi gli eventi da seguire e le possibilità di effettuare qualche scommessa sportiva. Ecco l’analisi del weekend ovale vista attraverso le quote di Gioco Digitale.

SEI NAZIONI

Francia-Italia: si gioca al Vélodrome di Marsiglia, e secondo i bookmaker a partire favoriti sono i transalpini padroni di casa che vengono quotati a 1,07 mentre il blitz azzurro è quotato a 7,50, mentre il pareggio è dato 34.
La quota di handicap invece è individuata in uno scarto pari a 17 punti: per i francesi la quota in questo caso è a 1,90, per Parisse e compagni a 1,87 ed un eventuale “X” vi farebbe riscuotere 20 volte la posta giocata.
Su questa sfida inoltre è interessante osservare la scommessa relativa al “Parziale/Finale”: una vittoria in rimonta dell’Italia ad esempio, con gli azzurri sotto all’intervallo, ma poi vincenti all’ottantesimo è quotata a 19; viceversa se i francesi dovessero riuscire a compiere il ribaltone, fra primo tempo e termine della contesa, ricevereste 7 volte l’importo scommesso.

Irlanda-Galles: I Verdi scenderanno in campo forti del fattore campo e di una classifica migliore, per il quale in questa sfida sono visti vincenti a 1,20; con i Dragoni che invece saranno quotati a 4,40 e il pareggio a 26.
L’handicap segnalato per questa contesa è di 10 punti: Sexton e soci vengono bancati in lavagna a 1,87, qualora invece gli ospiti dovessero riuscire a contenere il divario la loro quota restituirebbe 1,90 volte l’importo giocato mentre l’ “X” è visto a 20.

Scozia-Inghilterra: la Calcutta Cup vede gli inglesi partire favoriti per la vittoria finale con una quota di 1,35. Più difficile invece il colpaccio dei braveheart fra le mura amiche, la loro affermazione è vista infatti a 3,10 ed il pari addirittura a 26.
Più stretto, rispetto alle altre partite, l’handicap ipotizzato: soltanto 6 punti di differenza a favore della truppa di Eddie Jones, pagata 1.90 mentre la Scozia è a 1,87 ed l’ “X” a 20.
Appetibile infine, per questa sfida, l’opzione “Primo Tempo”: l’Inghilterra è una formazione che risolve la partita nei venti minuti finali e allora perchè non azzardare la Scozia in vantaggio all’intervallo a quota 2,55?

PRO 14

 Munster – Glasgow Warriors: scontro al vertice della Conference A, anche se gli scozzesi possono difendere in testa ben sedici punti di vantaggio, ma tant’è. Padroni di casa favoriti e pagati ad 1,40 volte la quota scommessa mentre i rivali sono inseriti in lavagna a 2,95 ed il pareggio a 23.

 Newport-Gwent Dragons – Edimburgo: gli ospiti sono molto più avanti nella classifica della Conference B e si prendono anche i favori del pronostico: 1,50 per loro la quota vincente, nonostante siano in trasferta, con un moltiplicatore invece pari a 2,60 per i Dragoni. L’eventuale chiusura della sfida in parità viene data a 21.

 Leinster – Southern Kings: praticamente Davide contro Golia. Di 1,01 è la quota a vincere degli irlandesi, addirittura di 12,50 quella della cenerentola sudafricana. Il pareggio supera ogni previsione e si staglia su una quota di 34.

Benetton Treviso – Connacht: i veneti vanno a caccia della sesta affermazione consecutiva e per farlo ricevono gli irlandesi, che nello scorso fine settimana hanno perso contro le Zebre. Nonostante queste condizioni, sono gli ospiti a partire avanti almeno sulla carta: vengono messi in lavagna infatti a 1,78 contro il 2,05 dei biancoverdi; con il pareggio a 20.
Scommesse sull’handicap, per chi ha il coraggio di azzardare: lo scarto infatti viene individuato in un possibile e solo punto di differenza, con entrambe le formazioni pagate ad 1,90 e l’eventuale “X” a 17.

 Ospreys – Cheetahs: dopo la vittoria contro i Kings, i gallesi vogliono un altro scalpo proveniente dal Sudafrica. La vittoria interna infatti è quotata a 1,60 mentre il blitz dei “Ghepardi” – non del tutto impossibile fra l’altro – restituirebbe 2,35 volte l’importo scommesso. Pareggio a 21.

 Scarlets – Ulster: sfida nobile tra due franchigie non troppo distanti in classifica. Llanelli sarà il solito fortino gallese o diventerà terra di conquista nordirlandese? I padroni di casa vengono visti vincenti ad 1,30, per gli ospiti invece l’inserimento in lavagna è stuzzicante a 3,50. Possibile equivalersi delle forze in campo? Vale 23 volte la posta scommessa.

 Zebre – Cardiff Blues: dopo l’affermazione in casa del Connacht, gli emiliani riusciranno a dare un seguito al buon momento provando a battere anche i Blues? La quota bianconera è 2,20 mentre quella gallese di 1,67 ed il pareggio a 20.
L’eventuale handicap però vede le squadre molto vicine: lo scarto a favore degli ospiti infatti viene individuato in due punti, con entrambe quotate a 1,90 e una possibile “X” sul differenziale a quota 17.



onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Rugby in Ospedale: una rappresentanza di Italrugby partecipa alla Barcolana di Trieste

Su iniziativa dell'associazione no profit anche due equipaggi ovali d'eccezione nelle acque della storica regata

16 ottobre 2018 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion #19: le scorribande del Sud

In Mitre 10 Cup lo spettacolo non manca mai. Una piccola dimostrazione l'ha data Northland, con uno splendido coast to coast

16 ottobre 2018 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion #18: fra centri ci s’intende

La terza meta dell'Argentina contro l'Australia è il frutto del dialogo fra Jeronimo de la Fuente e Matias Orlando

9 ottobre 2018 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion #17: fabbricato in Italia

L'ultima delle tre mete segnate da Luca Sperandio ad Edimburgo è la migliore della settimana, nonostante la concorrenza

1 ottobre 2018 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion #16: arrivano le Vespe!

I Wasps segnano una bella meta corale contro Sale, orchestrata dal solito, magistrale Willie le Roux

25 settembre 2018 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion #15: la cavalcata di Jordan Williams

La meta della settimana è un pezzo di bravura dell'estremo dei Dragons, che ha mandato a gambe all'aria la difesa del Leinster

18 settembre 2018 Terzo tempo