Pro14: Munster attende le Zebre, Palazzani diventa centurione

I bianconeri si aggrappano ai propri princìpi di gioco, di fronte una Red Army a caccia di punti. Kick-off alle 20:35

zebre

ph. Luca Sighinolfi

Come nella partita di andata, Munster e Zebre si affrontano nuovamente all’interno di una finestra internazionale. A novembre, al Lanfranchi i bianconeri si presentavano con una formazione ben più rimaneggiata rispetto a quella attuale, con due permit player titolari (D’Onofrio e Bruno) per la totale mancanza di alternative. Per la trasferta a Thomond Park, quasi tre mesi dopo, la situazione è quantomeno migliorata dal punto di vista della profondità: Conor O’Shea ha rilasciato tre giocatori fondamentali per Michael Bradley come Bisegni, Giammarioli e Biagi (Padovani invece è infortunato), mentre il recupero di Di Giulio permette all’irlandese di avere un’altra opzione in più sulla trequarti.

L’unico permit nella lista dei 23, questa volta, sarà Jimmy Tuivaiti da Calvisano. Per il possente numero otto è la prima apparizione nel Pro14, una scelta puramente tecnica vista la presenza di Derick Minnie in panchina e l’assenza di Jacopo Sarto – nemmeno tra le riserve – nella lista degli indisponibili. Per i bianconeri le perplessità derivano soprattutto dalla tenuta della prima linea, inclusi i ricambi e il pit stop da effettuare nella ripresa, e la prestazione di un Bordoli che ha visto poco il campo in questa stagione.

Interessante la coppia di centri Afamasaga-Bisegni, vista per la prima (e unica) volta proprio nella sfida d’andata contro la Red Army, quando i due risultarono tra i migliori in campo nella partita persa 19-36 dai ducali. Il samoano e l’azzurro sembrano completarsi a vicenda, con il primo abile a guadagnare la linea del vantaggio correndo in verticale e il secondo più dinamico e cresciuto in stagione nel variare il proprio gioco. Al pari di Giammarioli e Biagi, poi, il frascatano vorrà dimostrare allo staff azzurro di meritare un posto nei 23 azzurri in vista della seconda parte di Sei Nazioni.

Meno problemi di formazione per Johann van Graan, che può contare su giocatori di spessore come Simon Zebo, Darren Sweetnam, Billy Holland, Niall Scannell e James Cronin. con Keatley e Scannell pronti a subentrare; se non dovesse ricadere nei peccati d’indolenza mostrati all’andata – con le Zebre capaci di rimontare da 0-17 a 14-17 -, la Red Army dovrebbe soffrire meno i propositi bianconeri, che come si stringono attorno alle proprie idee per cercare di restare aggrappati alla partita.

Calcio d’inizio alle ore 20:35, diretta streaming su Eurosport Player.

Le formazioni

Guglielmo Palazzani raggiunge questa sera le 100 presenze in maglia Zebre; è il secondo giocatore nella breve storia della franchigia parmigiana a raggiungere questo traguardo, dopo Andrea De Marchi.

Munster: 15 Simon Zebo, 14 Darren Sweetnam, 13 Sammy Arnold, 12 Dan Goggin, 11 Alex Wootton, 10 JJ Hanrahan, 9 Duncan Williams, 8 Robin Copeland, 7 Conor Oliver, 6 Jack O’Donoghue, 5 Billy Holland (c), 4 Jean Kleyn, 3 Brian Scott, 2 Niall Scannell, 1 James Cronin
A disposizione: 16 Kevin O’Byrne, 17 Jeremy Loughman, 18 John Ryan, 19 Gerbrandt Grobler, 20 Dave O’Callaghan, 21 John Poland, 22 Ian Keatley, 23 Rory Scannell

Zebre: 15 Ciaran Gaffney, 14 Gabriele Di Giulio, 13 Giulio Bisegni, 12 Faialaga Afamasaga, 11 Giovanbattista Venditti, 10 Serafin Bordoli, 9 Guglielmo Palazzani, 8 Jimmy Tuivaiti, 7 Johan Meyer, 6 Renato Giammarioli, 5 George Biagi (c), 4 David Sisi, 3 Eduardo Bello, 2 Tommaso D’Apice, 1 Cruze Ah-Nau
A disposizione:16 Luhandre Luus, 17 Andrea De Marchi, 18 Roberto Tenga, 19 Leonard Krumow, 20 Derick Minnie, 21 Riccardo Raffaele, 22 Maicol Azzolini, 23 Rory Parata

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

L’evoluzione del rugby vista da Giamba Venditti: “L’usura dei giocatori è inevitabile. Partite con meno cambi”

L'ala delle Zebre analizza gli sviluppi ovali dal 2007 ad oggi, in termini di prestazione e fitness

6 novembre 2018 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Pro14: cosa ci lascia l’ottava giornata di Benetton Rugby e Zebre Rugby

Due sconfitte celtiche diverse per dimensione, ma anche per peso specifico rispetto alle attese della vigilia

5 novembre 2018 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Pro14: Cardiff non lascia scampo alle Zebre (37-0)

I ducali non demeritano per gran parte del match, ma calano vistosamente alla distanza. Buon esordio dei permit player

4 novembre 2018 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Pro14: Zebre, un viaggio a Cardiff per continuare a crescere

Tre permit player e Raffaele in campo dal primo minuto, altri tre esordienti in panchina. Contro i Blues il kick off è alle 15:45

4 novembre 2018 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre Rugby: scelto il XV per la trasferta di Cardiff

Tre permit tra i titolari di Bradley per la gara dell'Arms Park

2 novembre 2018 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre Rugby: rinforzo per la linea arretrata, ecco Jamie Elliott

La franchigia italiana aggiunge un pezzo alla propria rosa per allungare la coperta sui trequarti

1 novembre 2018 Pro 14 / Zebre Rugby