Irlanda: si ferma Garry Ringrose

Il giovane centro di Leinster si è infortunato nel fine settimana alla caviglia. Salterà le prime due del Sei Nazioni

ph. Sebastiano Pessina

La notizia conferma che quest’anno il Sei Nazioni sarà un torneo disputato da coloro che sono ancora in piedi. Il numero di giocatori internazionali infortunati è in costante aumento e dopo il forfait di Zander Fagerson per la Scozia della settimana scorsa è il turno dell’Irlanda.

Secondo quanto riportato dal quotidiano Irish Independent, infatti, la stellina della linea arretrata del Leinster e della nazionale in verde Garry Ringrose sarà fuori sia nei prossimi turni di Champions Cup che per le prime due partite del Sei Nazioni 2018.

Il guaio per il 22enne, rientrato da poco da un infortunio alla spalla che gli aveva fatto saltare i test match estivi ed autunnali, è alla caviglia: una brutta caduta alla sua quinta presenza stagionale lo ha costretto ad uscire nel match stravinto dal suo Leinster contro Ulster sabato pomeriggio.

Si tratta di un infortunio alla caviglia che coinvolge la sindesmosi della tibia, e che lo terrà fuori per circa sei settimane. Questo tipo di infortunio è ricorrente fra le fila della squadra di Dublino: Isa Nacewa, Josh van der Flier e Dan Leavy ne hanno tutti sofferto prima di Natale, rimanendo fuori per diverse settimane.

Nel ruolo di centro l’Irlanda può contare sulla presenza di Robbie Henshaw e Bundee Aki, che hanno ben figurato a novembre, ma dietro di loro la coperta, per Joe Schmidt, si fa abbastanza corta.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Il Sei Nazioni è vicino ad un accordo da 500 milioni di sterline con CVC

la società d’investimento starebbe per acquisire una quota di minoranza (attorno al 15%)

13 luglio 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

“La retrocessione al Sei Nazioni? Per ora è impraticabile”

Lo dice Bill Sweeney, il nuovo CEO della federazione inglese, al debriefing stagionale a Twickenham

14 giugno 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Italia: Ghiraldini operato, comincia la corsa alla Rugby World Cup

Il tallonatore azzurro si è sottoposto all'operazione a Roma e proseguirà la riabilitazione a Tolosa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: cosa ci dicono i numeri di fine torneo

Il Galles bada al sodo, puntando sulla propria grande difesa. Tra i singoli spicca Braam Steyn nelle statistiche individuali

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Alun Wyn Jones vince il premio come miglior giocatore del torneo

Il capitano del Dragoni diventa il quinto gallese ad ottenere questo riconoscimento

item-thumbnail

Le avventure di Russellberry Finn

Sabato abbiamo visto di cosa può essere capace la Scozia quando il suo 10 è in stato di grazia