Challenge Cup: nell’anticipo Tolosa batte Lione, lo Stade Francais si riscatta

All’Ernest Wallon vittoria per il XV di casa, ma ospiti in 14 per un’ora. Nelle gare del venerdì Dragons e Pau sugli scudi

ph. John Sibley/Action Images

ph. John Sibley/Action Images

Allo stadio Ernest Wallon di Tolosa, lo Stade Toulosain raccoglie la prima vittoria stagionale in Europa grazie alla doppietta dell’ala sudafricana Wandile Mjekevu e alle marcature di Yoann Huget e Sofiane Guitoune. Al Lione rimane solo il punto di bonus: la partita finisce 30 a 23.

Un risultato non particolarmente entusiasmante per la squadra di casa, visto che ha giocato quasi un’ora in superiorità numerica. Al minuto 32 infatti è finita la partita di Timilai Rokoduru, cacciato da JP Doyle per placcaggio alto. Nonostante ciò, il parziale del secondo tempo è stato di 17 a 10 in favore degli ospiti, grazie alle mete di Théo Belan e Jone Tuva.

E’ la seconda vittoria in meno di due settimane per lo Stade contro il Lione, già battuto a fine novembre nel match di campionato disputato nella cittadina della Francia settentrionale.

Tolosa supera in classifica proprio Lione e si accasa in seconda posizione nel girone, all’inseguimento dei Cardiff Blues impegnati in questa giornata contro i Sale Sharks.

 

Nelle gare del venerdì sera, invece, vittoria importante per i Dragons, che hanno superato 15-0 (tre mete non trasformate) i russi dell’Enisei, prendendosi (almeno temporaneamente) la vetta del gruppo 1, in attesa della sfida tra Bordeaux e Newcastle Falcons. Mattatore dell’incontro Adam Warren, autore di due marcature pesanti.

Nel gruppo 3, successo esterno dal peso specifico incommensurabile per Pau, che ha strapazzato a domicilio Agen (21-40 il finale), proseguendo il proprio cammino immacolato nel torneo ed ipotecando la presenza ai quarti di finale. L’eroe della gara dello Stade Armandie è stato senza ombra di dubbio Plante, autore di una “doppietta”. Un raggruppamento, il 3, ancora aperto anche per le Zebre, che, nonostante le due sconfitta in apertura, con una vittoria oggi contro Gloucester, rientrerebbero pienamente in corsa per la lotta al secondo posto.

Nel gruppo 4, infine, lo Stade Francais si è riscattato, dopo la sconfitta in Russia, mandando al tappeto (39-24 il finale) il Krasny Yar, e riportandosi in linea di galleggiamento in chiave qualificazione al secondo turno.

 

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Challenge Cup: il tabellone dei quarti di finale

Le sfide ad eliminazione diretta della coppa cadetta

19 Gennaio 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Cardiff è troppo forte. Calvisano al tappeto 62-3

I bresciani chiudono con una netta sconfitta in Galles un cammino europeo dignitoso, soprattutto tra le mura amiche

19 Gennaio 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Bristol raggiunge le Zebre in extremis. A Parma finisce 7-7

Nonostante l'inferiorità numerica, gli emiliani resistono in vantaggio sino all'ultimo secondo, pagando dazio sull'ultima azione

18 Gennaio 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Calvisano all’Arms Park per chiudere a testa alta in Europa

i bresciani ospiti oggi pomeriggio dei Cardiff Blues che sono alla ricerca di punti per il passaggio ai quarti

18 Gennaio 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Zebre, ultimo assalto ai Bristol Bears

Ducali alla ricerca della terza affermazione europea, tanti Azzurri in campo per mettersi in mostra in chiave nazionale

18 Gennaio 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Zebre, la formazione per l’ultima di Challenge Cup

Sfida ai Bristol Bears dominatori del girone al Lanfranchi di Parma per continuare la striscia positiva

17 Gennaio 2020 Coppe Europee / Challenge Cup