Eccellenza: voci da Rovigo e Firenze

Bettarello e Presutti analizzano il momento delle rispettive squadre in vista del confronto tra Medicei e Rovigo

bettarello rugby rovigo

ph. Sebastiano Pessina

Una delle sfide più interessanti del weekend di Eccellenza in arrivo (quello del 2 dicembre, ora c’è un fine settimana di pausa) è sicuramente quella tra i Medicei e Rovigo, con i veneti reduci dalla vittoria nello scontro diretto con Calvisano ed ora distanti solamente due lunghezze dalla vetta della classifica.

 

Il momento dei Bersaglieri, dunque, è decisamente positivo e lo ha confermato il direttore sportivo Bettarello, intervistato su la Voce di Rovigo per analizzare quanto emerso dal big match vinto domenica. “Calvisano rimane sempre un’ottima squadra e lo ha dimostrato tutta la partita, la qualità non si discute affatto. Rovigo ha giocato come sempre da Rovigo, rischiando molto ma ottenendo tantissimo e secondo me potevamo raccogliere qualcosina in più, soprattutto con le incursioni di Cioffi, che sembrava stesse per andare in meta, e di Davies”, ha dichiarato l’ex apertura della nazionale italiana, che, poi, ha speso parole d’elogio nei confronti del giovane Mantelli, sempre più al centro del progetto veneto.

 

In vista del confronto in terra toscana, sempre sulle colonne de la Voce di Rovigo, ha parlato anche Presutti, l’allenatore dei Medicei, analizzando nel dettaglio l’andamento della sfida persa contro le Fiamme Oro. “Da come si era messa la partita all’inizio, un punto era insperato. Si prevedeva un finale diverso. Piano piano siamo riusciti a rimettere a posto le nostre idee e sopratutto ad essere molto, ma molto più disciplinati di quello che non siamo stati i primi venti minuti e poi sul 14-9 abbiamo un po’ iniziato a crederci. Con i se e con i ma, l’ho sempre detto, non andiamo da nessuna parte, ma un punto fatto con le Fiamme Oro non è da buttar via, in modo particolare per come è stato conquistato. Abbiamo finito in crescendo e poteva anche finire in maniera diversa. Ma non dobbiamo accampare scuse”, ha commentato l’head coach ex Petrarca Padova, lasciando intendere soddisfazione per quanto visto sul campo la scorsa domenica, e fiducia per il prossimo prestigioso incontro, al “Mario Lodigiani” contro una big del torneo come Rovigo.

 

 

 

 

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Top12, Rovigo: tegola Antl, fuori un mese. Infermeria piena per i Bersaglieri

La pausa del campionato servirà ai veneti per recuperare i pezzi in vista della ripresa di fine mese

13 Novembre 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

La classifica marcatori del Top12 (in aggiornamento)

Chi segna più mete e più punti nel massimo campionato italiano?

12 Novembre 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Quanto hanno giocato i permit player finora?

Nella prima parte sono stati molto utilizzati da Benetton e Zebre. Intanto, comincia a svilupparsi anche il meccanismo inverso

12 Novembre 2019 Pro 14
item-thumbnail

Top12: le dichiarazioni dei protagonisti dopo la quarta giornata

Per Casellato il Rovigo ha vinto con "la forza del gruppo". Delusione per Brunello, mentre per Marcato la pausa arriva al momento giusto

11 Novembre 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top12: gli highlights della quarta giornata

Tutte le mete (e sono state tante) e le azioni principali nell'ultimo weekend del campionato italiano

11 Novembre 2019 Foto e video
item-thumbnail

Top12: prima vittoria in campionato per i Lyons

La squadra di Gonzalo Garcia ha fermato il Mogliano 13-9 al 'Beltrametti' nel posticipo della 4^ giornata

10 Novembre 2019 Campionati Italiani / TOP12