Eccellenza, il punto dopo la sesta giornata

Calvisano continua a correre, Reggio si sblocca

calvisano fiamme oro semenzato eccellenza rugby

ph. Luigi Mariani

Il sesto turno della stagione regolare di Eccellenza è andato in archivio e prima della settima giornata, che si giocherà domenica 19 novembre, facciamo il punto su ciò che sul campo è emerso negli ultimi 80′.

 

Stabilità al vertice: il Rugby Calvisano si è confermato sugli scudi, con la squadra bresciana che ha proseguito imperterrita nella propria corsa immacolata.  Il successo, con il punteggio di 33-18, nel big match contro San Donà, ha proiettato i gialloneri a quota 28 in classifica, confermandone le ambizioni di vertice. Resta dunque viva la domanda che ci eravamo posti la scorsa settimana: chi fermerà per primo la capolista?

 

Rovigo è l’anti Calvisano? La squadra di Zambelli, pur faticando più del previsto (22-28 il finale), ha sconfitto nel derby veneto il Mogliano (ancora a secco di vittorie in stagione) a domicilio, portandosi in seconda piazza solitaria, a quota 23. Grazie al punto di bonus offensivo, infatti, i ragazzi guidati da McDonnel hanno allungato, in classifica, su un Petrarca Padova costretto ad “accontentarsi” di una vittoria senza bonus, in casa contro dei Medicei coriacei (17-10 il finale). Il Petrarca si è così assestato a 22 lunghezze in graduatoria, quattro in più del San Donà, che in quarta piazza delimita la zona playoff.

 

Eppur si muove: la prima vittoria del Rugby Reggio ha scosso le zone calde, con gli emiliani che muovono per la prima volta in stagione la loro classifica (non avevano raccolto nemmeno un punticino sin qui). Decisivo, per la squadra di Manghi, il buon secondo tempo, che ha permesso di scavare il solco rispetto ad una Lazio combattiva, ma costretta a cedere il passo, piombando in ultima posizione (quota 2, contro i 3 punti di Mogliano e i 5 proprio di Reggio).

 

Che fiammata: Nella gara di centro classifica tra Fiamme Oro e Viadana, notevole prova di forza dei cremisi, che in casa hanno  sconfitto sonoramente (35-7) la squadra di Frati. Un successo, con bonus, che ha riportato la compagine capitolina in piena corsa playoff, con San Donà (ora quarto) distante solamente tre lunghezze.

 

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Top12, Rovigo: presentati Mtyanda e Leiger. I Bersaglieri vanno all’assalto dello Scudetto

I rossoblu si preparano alla ripresa del campionato accogliendo due rinforzi all'interno della loro rosa

19 Novembre 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top12, Rovigo: tegola Antl, fuori un mese. Infermeria piena per i Bersaglieri

La pausa del campionato servirà ai veneti per recuperare i pezzi in vista della ripresa di fine mese

13 Novembre 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

La classifica marcatori del Top12 (in aggiornamento)

Chi segna più mete e più punti nel massimo campionato italiano?

12 Novembre 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Quanto hanno giocato i permit player finora?

Nella prima parte sono stati molto utilizzati da Benetton e Zebre. Intanto, comincia a svilupparsi anche il meccanismo inverso

12 Novembre 2019 Pro 14
item-thumbnail

Top12: le dichiarazioni dei protagonisti dopo la quarta giornata

Per Casellato il Rovigo ha vinto con "la forza del gruppo". Delusione per Brunello, mentre per Marcato la pausa arriva al momento giusto

11 Novembre 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top12: gli highlights della quarta giornata

Tutte le mete (e sono state tante) e le azioni principali nell'ultimo weekend del campionato italiano

11 Novembre 2019 Foto e video