Speciale Serie A 2017/18 – ASD Rugby Lyons

La squadra piacentina è una delle realtà più importanti sul territorio emiliano

lyons piacenza 2017

Il nostro tour del campionato cadetto si ferma a Piacenza, per parlare dei Lyons.

 

Un po’ di storia

ASD Rugby Lyons viene fondata nel 1963 per merito di Melchiorre Dadati e un gruppo di giovani studenti tra i quali figura anche l’attuale presidente Natalino Fanzola. La squadra si mette subito in evidenza nei campionati giovanili che sono il fulcro della sua attività sportiva; l’attività seniores inizierà solo nel 1973, ma basterà un decennio per portare la squadra del leone con il sigaro ai massimi livelli nazionali. La stagione 1982/83 è la prima in serie A, e già l’anno successivo i bianconeri arriveranno a giocarsi la poule Scudetto. In quella magica squadra ci sono l’indimenticato Marco Buscarini, pilone dalle straordinarie doti tecniche e umane che ancora oggi detiene il record di presenze con la maglia bianconera, ma anche Claudio Deltrovi, oggi DS e già allenatore nei primi anni 2000.

Da quella storica promozione i bianconeri hanno occupato stabilmente la serie A1 o la A2 fino al 1992/93 annoverando tra gli altri giocatori del calibro dell’Azzurro Carlo Orlandi (42 caps con l’Italia) e dell’All Blacks Arthur Stone. In seguito alla retrocessione del 1993 i Lyons hanno iniziato a gettare le basi per l’attuale organizzazione societaria che ha visto la formazione piacentina in costante crescita. Il nuovo millennio ha infatti portato i bianconeri in serie A nel 2003, e dal 2012 regolarmente ai playoff per la promozione facendo da trampolino di lancio per l’Azzurro Kelly Haimona e per Aristide Barraud, diventato poi top scorer in Eccellenza con la maglia del Mogliano. Nel 2014/15, superando la Pro Recco a Viadana, i Lyons sono riusciti a ritornare nella massima serie in cui sono rimasti per due stagioni. Al termine della scorsa stagione i bianconeri sono retrocessi in serie A da cui quest’anno ripartiranno a caccia della promozione.

L’ASD Rugby Lyons ha negli anni confermato la propria vocazione alla formazione dei giovani, arrivando nell’anno 2016-2017 a 450 tesserati (tra Under 6 e Seniores) partecipando sempre con più squadre ai vari concentramenti del Propaganda e con due rappresentative sia al campionato Under 14 che a quello Under 16 (regionale ed élite). I Lyons hanno anche una seconda squadra che sta partecipando al campionato di C1.

 

Bacino di riferimento

Emilia e bassa Lombardia.

 

Palmares Seniores e Juniores

1964/1965 Semifinale Nazionale Giovanile contro L’Aquila
1965/1966 2° posto nel campionato giovanile dietro al Parma, 12 vittorie su 14 partite. 2 sconfitte con il Parma.
1968/1969 Accesso alla finale Nazionale Under 18 contro la Lazio a Firenze. Lazio-Lyons 24-5
1972/1973 Primo campionato Seniores (serie D)
1982/1983 Prima stagione in serie A
1983/1984 Poule scudetto
1993/1994 L’under 17 arriva alla finale per lo scudetto dove viene sconfitta 9 a 7 dal Petrarca.
1995/1996 L’under 20 raggiunge la semifinale scudetto dopo aver sconfitto il San Donà nei quarti. In semifinale viene eliminata dal Cus Roma.
2012/2013 L’Under 23 raggiunge la finale Nazionale contro il Petrarca dopo aver battuto il Rovigo in semifinale.
2014/2015 Promozione in Eccellenza. Secondo posto dell’Under 16 nel campionato élite.

 

Allenatori e giocatori celebri

Arthur Stone, 23 volte All Blacks ai Lyons per tre stagioni tra il 1990 e il 1993. Giocatore straordinario ancora in ottimi rapporti con il club.
Achille Bertoncini, cresciuto nelle giovanili bianconere ha vestito la maglia bianconera fino ai primi anni ’90 prima di diventare allenatore.
Daniele Sesenna, cresciuto nei Lyons è il primo bianconero convocato nella prima squadra della Nazionale italiana.
Carlo Orlandi, cresciuto nelle giovanili bianconere debutta giovanissimo in prima squadra.
Max Capuzzoni, arrivato ai Lyons nel 1991/92 e scomparso in un tragico incidente in mare. A lui viene dedicato tutti gli anni un Trofeo seniores fra Lyons e ASR Milano.
Kelly Haimona ai Lyons nella stagione 2009/10 e poi dal 2011/12 al 2012/13. Ottimi rapporti spesso in visita ai Lyons durante la sua militanza nelle Zebre e nella Nazionale Italiana.
Aristide Barraud ai Lyons nella stagione 2013/14. Ottimi rapporti, torna ai Lyons ogni anno per la Festa del Rugby.
Andrea Buondonno ai Lyons nelle stagioni 2011/12 e 2012/13. Ancora in ottimi rapporti con il club.
Michele Mortali, ai Lyons dalla stagione 2011/12 al 2014/15 e poi nel 2016/17. Ottimi rapporti con il club.
Tino Paoletti, ai Lyons dalla stagione 2011/12 fino al 2014/15. Poi allenatore in seconda della prima squadra e attualmente allenatore della seconda squadra.
Fabio Staibano, ai Lyons nelle stagioni 2014/15 e 2015/16.

 

Momenti più importanti

1963/1964 – Debutto assoluto nel campionato giovanile con un derby con il Piacenza Rugby.
1972/1973 – Primo campionato Seniores (serie D) e storica prima promozione in C.
1976/1977 – Promozione in serie B al termine di un drammatico spareggio con il Paganica.
1981/1982 – Promozione in serie A
1982/1983 – Prima stagione in serie A
1983/1984 – Poule scudetto
1991/1992 – Una delle stagioni più brillanti per i Lyons che si trovano a un certo punto ad essere fra le prime quattro in classifica.
2002/2003 – Ritorno in serie A al termine di un entusiasmante campionato di serie B.
2014/2015 – Storico ritorno nella massima serie dopo 23 anni di assenza

 

Obiettivi Prima Squadra per la stagione 2017/18

La promozione in Eccellenza.

 

Rosa squadra Serie A

Avanti: Cò Angelo, Grassotti Domenico, Lombardi Otis, Rapone Mirko, Salerno Matteo, Vitiello Marco,Ceresa Francesco, Rollero Alberto, Vaghini Roberto, Merli Andrea, Petrusic Darijo, Tveraga Mantvydas, Bance Abdoul Nourou, Bosoni Pietro, Cissè Khadim, Lekic Miralem, Masselli Lorenzo Robin, Tarantini Frances
Trequarti: Colpani Paolo, Gherardi Marcello, Rivetti Eddy, Via Alessandro, Beghi Andrea
Guillomot Mathieu, Via Giovanni, Bassi Giuseppe, Conti Marco, Montanari Samuele, Mori Niccolò Davide, Subacchi Leonardo, Boreri Jacopo, Bruno Lorenzo Maria, Montanari Edoardo, Pattarini Davide, Thrower Edward

 

 

Puntate precedentiCus Ad Maiora RugbyPro ReccoASR MilanoCus GenovaNocetoValsuganaColorno, VeronaVII Rugby Torino,

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Le luci del Payanini Center potranno accendersi (almeno) per Sei Nazioni e Mondiali Under 20

Il TAR ha sospeso il divieto di illuminazione, ma il futuro, resta in bilico e la famiglia Payano minaccia la chiusura del centro

item-thumbnail

Giovanbattista Venditti giocherà con l’Avezzano, il suo primo club

L'abruzzese torna casa, militerà con i gialloneri di Serie B, la squadra dove ha iniziato ha giocare a rugby

item-thumbnail

Serie B: Cus Milano, Florentia, Villorba e Primavera si impongono a valanga

Le leader dei quattro gironi non sbagliano un colpo proseguendo le loro corse di testa

item-thumbnail

Serie A: Accademia Nazionale, Verona e Noceto volano in testa ai rispettivi gironi

Partite vinte di misura e duelli decisi all'ultimo respiro: tutto questo nella dodicesima giornata della serie cadetta

item-thumbnail

Serie B: si è chiuso il girone d’andata

Dopo metà campionato, CUS Milano, Florentia, Bologna e Primavera guidano le classifiche dei quattro gironi.

item-thumbnail

Serie A: Verona torna a correre. Quante sorprese nel girone 3

Prima vittoria per Romagna. Prosegue il duopolio al vertice nel girone 1