Rugby Championship: Sudafrica-All Blacks, riscatto o dominio assoluto?

Gli Springboks chiamati ad una prova d’orgoglio contro i più forti al mondo. Kick off ore 17.05

Ph. Reuters / Nigel Marple

Ph. Reuters / Nigel Marple

Città del Capo è pronta ad accogliere una delle sfide più interessanti dell’intero weekend ovale: quella fra il Sudafrica e gli All Blacks, nel sesto ed ultimo turno del Rugby Championship 2017.
I padroni di casa infatti, in uno stadio che sarà pieno in ogni ordine di posto, cercheranno in primis di riscattare la peggior sconfitta della storia del rugby sudafricano, patita nel match di andata contro i campioni del mondo, quando ad Albany finì 57-0 per Read e soci, e in secondo luogo di tornare a vincere nel torneo; visto che non lo fanno dalla seconda giornata, quando si imposero 23-41 a Salta in Argentina contro i Pumas.Dall’altra parte ovviamente gli All Blacks, che cercano l’en plein nel torneo – 6 vittorie in altrettante partite – e un’altra, l’ennesima, dimostrazione di forza in territorio nemico.

 


Coach Coetzee, per i suoi, ha scelto di operare qualche cambio nella formazione titolare rispetto all’ultimo pareggio (27-27) realizzato contro l’Australia. Tutti nel pack degli avanti: Steven Kitshoff rileva in prima linea Tendai Mtawarira, mentre Lood de Jager ritorna fra i titolari in seconda andando a fare coppia con Eben Etzebeth, infine Francois Louw diventa il n.8 di giornata e insieme a l’onnipresente Siya Kolisi e Pieter-Steph du Toit va a costituire la terza linea.

 

In casa neozelandese invece, complice anche la doppia trasferta consecutiva e il titolo di campioni della rassegna già in tasca, Steve Hansen aveva già deciso di risparmiare alcuni titolari dalla spedizione in terra argentina riproponendoli per questo match: è il caso ad esempio di Sam Whitelock, che torna a prendersi una maglia da titolare in seconda linea, e Liam Squire, il quale sarà in terza linea assieme a Cane e Read; mentre fra i trequarti le “novità” sono Ryan Crotti da secondo centro e Nehe Milner-Skudder da ala destra, nel triangolo allargato con Rieko Ioane e Damian McKenzie.
Il pronostico pende ovviamente a favore dei “TuttiNeri”, anche perché i precedenti dicono che il Sudafrica non batte gli All Blacks in assoluto e in casa da tre anni, quando nel 2014 gli Springboks si imposero a Johannesburg per 27-25; in quel dello stadio Newlands di Città del Capo, addirittura dal 2005 in una sfida che terminò 22-16 per i padroni di casa.

Kick off alle 17.05 con diretta tv su Sky Sport 2.

 

 

 

Sudafrica: 15 Andries Coetzee, 14 Dillyn Leyds, 13 Jesse Kriel, 12 Jan Serfontein, 11 Courtnall Skosan, 10 Elton Jantjies, 9 Ross Cronje, 8 Francois Louw, 7 Pieter-Steph du Toit, 6 Siya Kolisi, 5 Lodewyk de Jager, 4 Eben Etzebeth (captain), 3 Ruan Dreyer, 2 Malcolm Marx, 1 Steven Kitshoff
 16 Chiliboy Ralepelle, 17 Trevor Nyakane, 18 Wilco Louw, 19 Franco Mostert, 20 Jean-Luc du Preez, 21 Rudy Paige, 22 Handré Pollard, 23 Damian de Allende.

Nuova Zelanda: 15 Damian McKenzie, 14 Nehe Milner-Skudder, 13 Ryan Crotty, 12 Sonny Bill Williams, 11 Rieko Ioane, 10 Beauden Barrett, 9 Aaron Smith, 8 Kieran Read (captain), 7 Sam Cane, 6 Liam Squire, 5 Scott Barrett, 4 Sam Whitelock, 3 Nepo Laulala, 2 Dane Coles, 1 Kane Hames
A disposizione: 16 Codie Taylor, 17 Wyatt Crockett, 18 Ofa Tu’ungafasi, 19 Patrick Tuipulotu, 20 Matt Todd, 21 Tawera Kerr-Barlow, 22 Lima Sopoaga, 23 David Havili.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Quanto mancherà Willie le Roux al Sudafrica

L'estremo, faro offensivo degli Springboks fin qui, non giocherà le ultime due partite. Ma chi potrebbe sostituirlo?

21 settembre 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Akira e Rieko Ioane rinnovano il contratto con la Federazione neozelandese

Due conferme importanti per la NZRU. L'ala resterà in Nuova Zelanda almeno fino al 2022

21 settembre 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship: Mario Ledesma si schiera in difesa di Michael Cheika

Il paradosso di una vittoria che non ha reso del tutto felice il tecnico argentino

18 settembre 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

La lite tra Lukhan Tui e un tifoso dell’Australia dopo la sconfitta con l’Argentina

È successo sugli spalti del CBS Stadium di Gold Coast. Il 21enne ha deciso intanto di non giocare più fino al prossimo anno

17 settembre 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Perché gli All Blacks non hanno tentato un drop?

In Nuova Zelanda ha fatto discutere la scelta di non cercare i pali per vincere contro gli Springboks. Che significato c'è dietro?

16 settembre 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Springboks, Pumas e una giornata da ricordare

È stato il weekend di Rugby Championship più esaltante nella storia del torneo, che forse ne aveva un gran bisogno

16 settembre 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship