Dall’Inghilterra: i Saracens avranno una propria scuola

Un passo importante per la connessione tra istruzione e sport. La struttura pronta per il 2020

Saracens

ph. Reuters

I Saracens hanno avuto il via libera dal Department of Education del Regno Unito per aprire una propria scuola, i cui lavori partiranno il prossimo anno nel quartiere di Colindale, nel nord di Londra. Il completamento della struttura è previsto per il 2020, ma nel frattempo i primi 150 studenti della secondary school – che nel sistema scolastico inglese comprende i ragazzi tra i 13 e i 16 anni – saranno collocati in una sede temporanea. Un modo per rafforzare il collegamento tra istruzione e campo da gioco, di cui si è detto estremamente soddisfatto il presidente della società bi-campione d’Europa, Nigel Wray: “È un privilegio per noi essere coinvolti nella prima Saracens High School. Avrà un approccio moderno e pionieristico allo sviluppo individuale attraverso ogni aspetto della vita scolastica, con l’obiettivo di assicurare ai ragazzi di poter essere realmente chi vogliono”.

Un report dello scorso anno ha indicato che la struttura ottenuta dai Saracens potrebbe fornire fino a 1300 posti per studenti della secondary school, mentre parte dei finanziamenti arriveranno dal Department of Education. I rossoneri, inoltre, stanno lavorando a stretto contatto con la Middlesex University e con altre primary schools (ragazzi compresi tra 4/5 e 11 anni) per formare queste scuole in risposta alle necessità della comunità di Colindale.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

RWC Best XV: il miglior tallonatore è Keven Mealamu

Il tallonatore è il sesto All Blacks scelto in formazione. Via alla scelta dell'ultimo giocatore

18 Settembre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

RWC Best XV: il miglior pilone destro è Adam Jones

Spezzata l'egemonia degli All Blacks nel pacchetto di mischia. Mancano solo due ruoli per completare la formazione

15 Settembre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

Gareth Thomas ha rivelato di essere positivo all’HIV

L'ex capitano del Galles ha comunicato di propria volontà alla stampa inglese di aver scoperto di aver contratto il virus: "Volevo essere io a dare la...

15 Settembre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

Sei nuovi nomi verranno inseriti nella Hall of Fame

Due neozelandesi, un sudafricano, un uruguaiano, un samoano e un giapponese: la cerimonia si terrà il 3 novembre

13 Settembre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

In Giappone c’è chi pensa che la nazionale di rugby perderà con la Russia

Lo dicono le previsioni di due polpi in una piscina di plastica per bambini ad Hokkaido. Chi siamo noi per dubitarne?

13 Settembre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

RWC Best XV: Le migliori secondo linee sono Brodie Retallick e Sam Whitelock

Il duo neozelandese riempie gli spot numero 4 e 5, si passa a votare il miglior pilone destro

9 Settembre 2019 Terzo tempo