Rugby e curiosità: una notte da Leone…a casa Ioane

Pazzesca avventura di un tifoso inglese ad Auckland. Che si ritrova a casa dei due fratelli…

british & irish lions rugby

ph. Reuters

Lui si chiama Alex Edwards ed è un tifoso inglese. Il 6 giugno si trovava ad Auckland per seguire in camper il tour dei Lions; doveva fermarsi a dormire in un parcheggio di sosta presso il Ponsonby  Rugby Club, che però era chiuso. La sua salvezza è stata una signora di nome Sandra Wihongi, incontrata proprio alla club house, che si è offerta di ospitarlo a casa. Tutto normale, se non fosse che i figli di Sandra si chiamano Rieko e Akira, di cognome fanno Ioane, e in quei giorni erano impegnati con i Blues e proprio contro i Lions.

 

“Tutti mi dicevano che avrei avuto una sorpresa a dormire a casa sua – ha raccontato al Telegraph – Pensavo che si riferissero al bulldog francese che mi ha accolto in casa, ma non era di questo che parlavano”. “Poi il marito Ed mi ha detto che avrei visto i loro figli giocare il giorno dopo: ho chiesto se per caso avevamo in programma di vedere una partita del Ponsonby, e invece mi hanno detto che erano titolari con i Blues. E’ stato uno shock per me”. A fine match, Alex  è tornato a casa dove c’erano anche i due giocatori: “Assieme abbiamo riguardato la partita, con replay, rallentatore e analisi“.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

British & Irish Lions, Gatland: “Farrell e Itoje in Championship? Nessun problema”

L'allenatore fa il punto della situazione a un anno dal tour e fa sapere che potrebbe esserci un nuovo membro nello staff tecnico

item-thumbnail

Chris Robshaw: la depressione e il ruolo di Conor O’Shea

Il giocatore inglese torna sul post Rugby World Cup 2015 ricordando quei tristi momenti

item-thumbnail

Giappone e Fiji: perchè entrano loro nell’8 Nazioni?

Dietro la scelta della rappresentativa nipponica e di quella isolana

item-thumbnail

British & Irish Lions: il XV di Brian O’Driscoll per il tour 2021 in Sudafrica

Il totem irlandese ha scelto la sua formazione ideale in vista della sfida agli Springboks

item-thumbnail

Rugby Championship o Test Match? Il Sudafrica ha scelto

La federazione dei campioni del mondo ha espresso la sua posizione per il futuro internazionale

item-thumbnail

Greig Laidlaw: “La Scozia può vincere il Sei Nazioni nei prossimi due o tre anni”

Il mediano di mischia lancia la sua profezia per il futuro