Simone Ferrari: le arate ai Wallabies? Merito di tutto il pack

Il giovane pilone azzurro, tra fitness e maestri in mischia ordinata

simone ferrari

ph. Sebastiano Pessina

E’ stato uno dei giocatori più positivi dell’intero tour azzurro dopo una stagione condizionata da un infortunio e ora si prepara ad una nuova annata in cui confermarsi. Abbiamo ancora sotto gli occhi il trattamento riservato ai due colleghi Wallabies. Il giovane pilone azzurro Simone Ferrari, classe 1994 e 5 caps, ne ha parlato dalle pagine della Gazzetta.

 

“Merito anche di Fuser, che in seconda linea è un bel trattore — tiene subito a precisare — e di tutti i compagni. In mischia non si è mai soli“. Professione prima linea: “La mischia, poi, per me è sempre stata una vocazione. Ho imparato da Luciano Docinto, da Fulgoni, da Romagnoli e da Manuel Ferrari, che mi ha seguito nel primo anno a Treviso. In questa stagione poi Fabio Ongaro mi ha dato un sacco di dritte”.

 

Ferrari parla poi dell’infortunio subito a dicembre contro le Zebre, nel derby celtico d’andata ( lesione di secondo grado al gemello del polpaccio destro). E delle conseguenze. “Per recuperare servivano due mesi, io mangiavo tanto e non giocando, ingrassavo. Crowley mi disse che se fossi tornato più pesante di prima non mi avrebbe convocavo. Mi fece male, ma capii che dovevo essere professionista anche fuori dal campo”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton, il capo della preparazione Molony: “La squadra è già in ottima forma fisica”

In casa biancoverde si lavora tanto con l'ovale a meno di un mese dal debutto nel prossimo United Rugby Championship

item-thumbnail

Benetton, Lamaro: “La mia crescita non è terminata, e voglio aiutare i più giovani”

Il co-capitano dei Leoni racconta l'avvicinamento alla nuova stagione

item-thumbnail

Benetton, Pettinelli: “I nuovi arrivi portano aria fresca. Abbiamo cambiato qualcosa in difesa”

Continua il lavoro pre-stagione dei Leoni. Il terza linea: "C'è tanto entusiasmo in squadra"

item-thumbnail

Benetton, Bortolami: “Se Ioane torna, bene, altrimenti faremo a meno di lui”

Il capo allenatore dei Leoni è stato chiaro: "Per me vige il concetto di squadra, non del singolo"

item-thumbnail

Benetton, Zatta: “Abbiamo obiettivi importanti. La Challenge? Non esistono squadre facili”

Il presidente introduce la stagione 2022-23: "Puntiamo a giocarci le nostre carte"

item-thumbnail

United Rugby Championship: le date e gli orari delle partite del Benetton

Tutte le informazioni su quando giocheranno i Leoni nel prossimo campionato