Rassie Erasmus rassicura Munster: non tornerò in Sudafrica

Indiscrezioni su un’offerta per un ruolo da DoR degli Springboks

munster pro12

ph. Reuters

A fine aprile, dopo la sconfitta in semifinale di Champions Cup contro i Saracens, Rassie Erasmus aveva confermato la sua permanenza alla guida del Munster anche per il prossimo anno, nonostante le molte richieste ricevute da club del Super Rugby. Alcune indiscrezioni raccolte dall’Irish Independent negli ultimi giorni, tuttavia, parlano di un possibile addio del 44enne Director of Rugby che sfrutterebbe una clausola del suo contratto con la franchigia di Limerick, la stessa utilizzata da Pat Lam per congedarsi dal Connacht. In mezzo ci sarebbe lo zampino della Federazione sudafricana, che avrebbe offerto a Erasmus un contratto da DoR degli Springboks, in una posizione idealmente superiore rispetto a quella occupata ora da Allister Coetzee.

 

Il diretto interessato, che non ha mai nascosto la sua volontà di allenare un giorno la nazionale del suo Paese, ha però smentito in maniera netta ai microfoni di The42.ie: “Sono solo speculazioni. Ho un contratto di tre anni con Munster. Sono molto amico dell’attuale allenatore e del management, abbiamo parlato molto negli ultimi mesi; ci sono state alcune richieste, ma anche solo chiacchiere informali – ha spiegato Erasmus, a capo della struttura tecnica della Red Army dallo scorso aprile – Ho un contratto con la Federazione irlandese e nulla cambierà“. Al suo primo anno da Director of Rugby del Munster, Erasmus ha condotto la squadra ad una finale (persa contro gli Scarlets) di Pro12 e alla già citata semifinale di Champions Cup.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

United Rugby Championship: il mercato delle gallesi

Acquisti e cessioni delle quattro squadre che compongono lo Welsh Shield

item-thumbnail

United Rugby Championship: il mercato delle squadre irlandesi

Tutti i movimenti in entrata e uscita di Connacht, Leinster, Munster e Ulster

item-thumbnail

URC, come sta andando il mercato delle altre

Un campionato sempre più tosto, con tante stelle in arrivo

item-thumbnail

URC: nuovo nome e nuovo logo per i Dragons

Cambia il simbolo della franchigia gallese, che cerca un maggior legame con le proprie origini

item-thumbnail

URC, finale tutta sudafricana: gli Stormers battono Ulster a tempo scaduto

Sembrava fatta per la squadra di Belfast, decide una trasformazione di Manie Libbok dopo la meta di Warrick Gelant

item-thumbnail

URC, Leo Cullen: “I ragazzi sono distrutti, non siamo stati abbastanza bravi”

Il capo allenatore del Leinster riflette sulla sconfitta in semifinale contro i Bulls