BT Premiership: Ayr è Campione di Scozia

Finisce 8-12. Al Greenyards di Melrose assegnato il primo titolo domestico stagionale scozzese

ph. Matteo Mangiarotti

ph. Matteo Mangiarotti

MELROSE – Ayr si laurea Campione di Scozia battendo (8-12 il risultato finale) Melrose al Greenyards al termine di una bella gara, giocata a viso aperto da entrambe le finaliste. I gialloneri padroni di casa pagano carissima l’indisciplina, con troppe punizioni e troppi errori commessi nei momenti decisivi in zone del campo dove sono arrivati al prezzo di uno sforzo che, alla lunga, si è fatto sentire.

Cronaca dettagliata della gara del Greenyards su Alba Ovale.

 

Melrose ed Ayr si sono contese oggi la prima di due finali consecutive. Le due squadre, infatti, si ritroveranno di fronte tra una settimana sul terreno del BT Murrayfield per giocarsi anche la BT Cup, e questo dettaglio, da solo, spiegherebbe la stagione domestica scozzese.

 

Borderers e rosanero hanno saputo dominare la regular season, chiudendo ai primi due posti e sbarazzandosi senza particolari problemi delle due avversarie (rispettivamente, Currie e Glasgow Hawks).
Melrose ed Ayr si sono strameritate sul campo di giocarsi i due titoli del rugby scozzese e hanno entrambe occasione di vendicare le sconfitte subite lo scorso anno in finale per mano degli Heriot’s, la vera sorpresa (negativa) della stagione. I due volte campioni di Scozia, infatti, non sono riusciti a restare in corsa né in Premiership, né in coppa abdicando in anticipo.

 

Nelle due gare giocate durante la stagione, Melrose ed Ayr hanno vinto una volta ciascuno le gare giocate in casa – 11-7 al Millbrae in settembre, 27-10 a Melrose in dicembre.

Melrose ha chiuso la regular season in vetta alla classifica di BT Premiership con quattro punti di vantaggio su Ayr e aggiudicandosi il prestigioso “Bill McLaren Shield”. Il club dei Borders ha conquistato il titolo di campione di Scozia per l’ultima volta nel 2014 e dovrà quindi attendere almeno un altro anno prima di poter rimettere le mani sul titolo, che prende la strada dell’Ayrshire dove mancava dal 2013. Ayr lo scorso anno, al Millbrae, ha visto la possibilità di tornare sul trono svanire per una meta tecnica arrivata nei minuti finali. Come detto, a goderne son stati gli Heriot’s che hanno così potuto conquistare il double battendo Melrose nella finale di BT Cup.

 

Ayr in questa stagione è stato capace di restare competitivo – anche grazie ad un gruppo di giocatori molto esperti – e nelle ultime giornate di regular season ha cominciato a giocare sviluppando una “knockout mentality”, come ha detto l’head coach, Calum Forrester, fattore che ha permesso loro di avere la meglio su Melrose.

 

Appuntamento tra una settimana al BT Murrayfield, quindi, per scoprire se i rosanero saranno capaci di conquistare un clamoroso double o se Melrose, dopo la sconfitta dello scorso anno, riporterà nei Borders la BT Cup.

 

di Matteo Mangiarotti

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Amerino Zatta: “La vicenda Luciano Benetton non riguarda la sfera sportiva”

Il presidente dei Leoni ha rassicurato tutti gli appassionati che la vicenda aziendale non avrà impatti sulla Benetton Rugby

item-thumbnail

Benetton Rugby, Nacho Brex verso la sfida con Edimburgo: “Il nostro pubblico ci dà la spinta in più”

Il trequarti centro dei biancoverdi riconosce il contributo di Monigo nei successi stagionali e auspica una grande atmosfera per conquistare l'accesso...

item-thumbnail

URC: i candidati per la meta dell’anno

Dieci marcature, dieci azioni spettacolari. Il 13 giugno la nomina del vincitore

23 Maggio 2024 United Rugby Championship
item-thumbnail

URC: Simon Zebo si ritira a fine stagione

Dopo 14 anni di carriera lascia un personaggio eclettico del rugby irlandese: 35 caps internazionali, oltre 150 presenze con il Munster

item-thumbnail

Benetton: ufficiale, Marco Manfredi è biancoverde

Il tallonatore è uno dei nomi nuovi per il pack dei Leoni della prossima stagione

item-thumbnail

Benetton, Marco Zanon: “Torniamo dal Sudafrica con in tasca qualcosa di importante”

Il centro della franchigia biancoverde fa il bilancio della tournée e della gara di sabato con i Bulls