Challenge Cup: La Rochelle espugna il BT Murrayfield e vola in semifinale

Finisce 22-32. Gli Atlantici vincono una gara bella e combattuta, per Edinburgh più di qualche rimpianto

ph. Matteo Mangiarotti

ph. Matteo Mangiarotti

EDIMBURGO – Pronti, via e La Rochelle va in meta due volte nei primi 12′, con due mete fotocopia – rolling maul nata da touche sui 5m scozzesi finalizzata dal tallonatore degli Atlantici, Jeremie Maurouard. Broke James, partito titolare in mediana al posto di Zack Holmes – escluso dai 23 nell’immediato pre-partita – è perfetto dalla piazzola e sullo 0-14 la gara, per Edinburgh, si fa già terribilmente in salita.
I Gunners, dopo un quarto passato sostanzialmente da spettatori, si svegliano e trovano la meta con Burleigh al termine di una bella azione insistita; il centro elude l’intervento di un avversario e va oltre la linea sfruttando l’assist di Tovey – che trasforma la marcatura – ma cinque minuti dopo La Rochelle passa ancora.
Gourdon attira su di sé tre avversari che, nella foga di fermarlo, lasciano libero l’ovale sulla metà campo; Retiere, che ha seguito l’azione, recupera dal raggruppamento e si fa cinquanta metri di corsa – rompendo anche il pessimo tentativo di placcaggio di Kinghorn – prima di andare in meta sotto l’East Stand. Stavolta James manca la trasformazione, ma al 25′ La Rochelle conduce 7-19.
Dopo dieci minuti i francesi trovano anche la quarta meta, con Barry che sfrutta l’ennesima ripartenza esplosiva di Retiere che recupera l’ovale ancora in un raggruppamento e si infila tra le maglie della colpevolmente lenta difesa scozzese.
Da sotto i pali Brock James non sbaglia (7-26) ma la prima frazione riserva ancora emozioni, con la seconda meta di Edinburgh con Ford caparbio nell’andare fino in fondo dopo aver ricevuto l’ovale dall’offload di Mata.
Tovey manca la trasformazione e le squadre vanno a riposo sul 12-26.

 

Edinburgh torna in campo deciso a riaprire i giochi e dopo sei minuti di macchinosa pressione – nonostante tre offload consecutivi – trova la meta che potrebbe riaprire i giochi; è Hamish Watson ad andare oltre la linea francese servito ancora da Mata, con Hidalgo-Clyne che trasforma portando gli scozzesi sul 19-26 al 46′.
Al 61′ Brock James manca il secondo calcio di serata, quando vuole punire una scorrettezza avversaria sui 10m ma non ha né forza, né precisione; quattro minuti dopo i francesi restano in inferiorità numerica – giallo a Lekso Kaulashvili che placca Hoyland senza palla, mentre l’ala stava andando a recuperare l’ovale che aveva poco prima calciato in avanti – e Weir, dalla piazzola, porta i suoi sul 22-26.
I 5,500 spettatori presenti sugli spalti si scaldano, ma tre minuti dopo Brock James trova i pali e allunga di nuovo (22-29) quando ormai sul cronometro mancano poco più di dieci minuti. La gara, però, è adesso più aperta che mai ma si chiude al 78′, quando il pack francese vince una mischia nei 22m scozzesi mandando Brock James dalla piazzola. L’australiano è preciso e fissa il risultato sul 22-32 con cui si chiude il match; La Rochelle vola in semifinale, la stagione di Edinburgh si chiude invece qui.

 

Edinburgh Rugby: 15. Blair Kinghorn 14. Damien Hoyland 13. Chris Dean 12. Phil Burleigh 11. Tom Brown 10. Jason Tovey 9. Sam Hidalgo-Clyne 1. Murray McCallum 2. Ross Ford (C) 3. Simon Berghan 4. Anton Bresler 5. Grant Gilchrist 6. Viliame Mata 7. Hamish Watson 8. Cornell du Preez
A disposizione:
 16. Stuart McInally 17. Kyle Whyte 18. Kevin Bryce 19. Fraser McKenzie 20. Viliami Fihaki 21. Nathan Fowles 22. Duncan Weir 23. Glenn Bryce

Marcatori Edinburgh Rugby
Mete: Burleigh (20′), Ford (40′), Watson (46′)
Conversioni: Tovey (21′), Hidalgo-Clyne (46′)
Punizioni: Weir (65′)

 

Stade Rochelais: 15. Kini Murimurivalu 14. Steeve Barry 13. Paul Jordaan 12. Pierre Aguillon 11. Eliott Roudil 10. Brock James 9. Arthur Retière 1. Mike Corbel 2. Jérémie Maurouard 3. Mohamed Boughanmi 4. Jason Eaton (C)  5. Mathieu Tanguy 6. Romain Sazy 7. Levani Botia 8. Kévin Gourdon
A disposizione: 16. Hikairo Forbes 17. Dany Priso 18. Lekso Kaulashvili 19. Leandro Cedaro 20. Victor Vito 21. Alexi Bales 22. Vincent Rattez 23. Benjamin Noble

Marcatori Stade Rochelais
Mete: Maurouard (5′, 12′), Retiere (25′), Barry (35′)
Conversioni: James (5′, 12′, 36′)
Punizioni: James (69′, 79′)

di Matteo Mangiarotti

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Dopo Calvisano-Leicester: le parole dell’ex Riccardo Brugnara

"Eravamo contenti, sia noi sia gli allenatori. Un risultato del genere, contro una squadra così, è veramente bello", ha detto il pilone

15 Dicembre 2019 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Champions Cup, Benetton Rugby: le parole del post vittoria di Bortolami, Morisi e Sarto

Il successo contro Lione aiuterà a lavorare i veneti al meglio in vista del derby contro le Zebre

15 Dicembre 2019 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Calvisano costringe i Leicester Tigers agli straordinari. Gli inglesi si impongono 13-20

Straordinaria prestazione dei campioni d'Italia che ottengono anche il punto di bonus difensivo

14 Dicembre 2019 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: le Zebre sprecano tanto, il Brive no e vince 24-10

I ducali commettono davvero troppi errori nonostante la grande quantità di gioco prodotta. Francesi più efficaci e pragmatici in attacco

13 Dicembre 2019 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: la formazione del Calvisano per sfidare il Leicester

Sette i cambi decisi da Massimo Brunello, per ospitare al San Michele l'avversario più prestigioso del girone

13 Dicembre 2019 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: il rinnovato quindici di Leicester per la trasferta di Calvisano

Tomás Lavanini partirà dall'inizio in seconda linea. Capitanato affidato a Sam Harrison

13 Dicembre 2019 Coppe Europee / Challenge Cup