Super Rugby: i Chiefs vincono lo scontro al vertice, bene Jaguares e Stormers

Sotto il diluvio di Hamilton, i padroni di casa tengono a bada gli Hurricanes. Highlanders e Crusaders di misura

Los Jaguares

Si è giocato nelle giornate di venerdì e sabato il terzo turno di Super Rugby 2017. Vediamone gli incontri nel dettaglio.

 

Chiefs – Hurricanes 26-18

Partita importantissima quella disputatasi ad Hamilton, con il derby neozelandese tra le due franchigie in testa alla New Zealand Conference: sotto una pioggia torrenziale i Chiefs tengono a bada i campioni in carica (autori di 154 punti nelle due partite precedenti) concedendo soltanto due calci di punizione tra i pali nei sessanta minuti iniziali del match. Numerosi errori ed una disciplina lacunosa impediscono alla squadra di Wellington di farsi sentire sino alla meta di Perenara al 64′, dopo le fondamentali marcature dei padroni di casa con Retallick e Pulu nel primo tempo. I gialli ad Ardie Savea e a Fatialofa costituiscono peraltro solo una parte dei problemi affrontati dagli Hurricanes, che perdono Nehe Milner-Skudder per un infortunio alla caviglia che lo terrà fermo per almeno un mese.

Ed è notizia di poche ore fa l’apertura di un’inchiesta nei confronti di Michael Leitch, colpevole di un placcaggio alto su Ricky Riccitelli penalizzato con un cartellino giallo ma ritenuto successivamente ben più pericoloso in base alle nuove direttive di World Rugby sulla materia. Già oggi la Commissione Disciplinare della SANZAAR si esprimerà in merito.

 

Brumbies – Force 25-17

Importante vittoria dei Brumbies in casa contro i Force, ai quali viene negato  il punto di bonus difensivo. Speight, Hawera, Godwin ed Abel marcano per la squadra di Canberra, Tessmann e Chance Peni per quella di Perth, che continua a mostrare dei buoni spunti di gioco. Il giallo ad Haylett-Petty ne blocca però la crescita a nove minuti dal termine del match, con gli uomini del Western Australia a quel punto addirittura in vantaggio per 17 a 13.

 

Blues – Highlanders 12-16

Il secondo derby kiwi del turno va agli Highlanders, che conducono il primo tempo per 10 a 6 grazie alla meta di Fekitoa. Il secondo tempo si sblocca soltanto grazie a due punizioni tra i pali per schieramento, e consegna il punto di bonus difensivo agli uomini di Tana Umaga.

 

Reds – Crusaders 20-22

Gara stranissima a Brisbane: i Reds strappano un punto di bonus difensivo nello scontro contro i Crusaders dopo essere andati in vantaggio per 20 a 7 al termine del primo tempo. La seconda frazione vede però un arresto totale degli australiani, che non segnano più e consegnano la vittoria ai neozelandesi (due mete per loro negli ultimi quaranta minuti di gioco, nonostante il giallo a Taufua). La franchigia del Queensland deve dunque accontentarsi del bonus difensivo.

 

Southern Kings – Stormers 10-41

Pesantissima tegola per i Kings, travolti in casa dagli Stormers per sei mete a una. Leyds, Basson, Elstadt, du Preez, Phillips e Viljoen zittiscono senza problemi la più debole delle franchigie sudafricane, mostrando ancora una volta la forza della squadra di Cape Town in questo inizio di stagione.

 

Cheetahs – Sunwolves 38-31

Scontro tirato quello di Bloemfontein, dove i Cheetahs hanno la meglio su dei Sunwolves determinati e a tratti pericolosi, ma rallentati fatalmente dal giallo ad Asahara al sessantacinquesimo minuto.

 

Sharks – Waratahs 37-14

Gli Squali tengono a bada senza problemi i Tahs, che riescono ad andare in meta due volte con Israel Folau ma soffrono a lungo. Sul fronte Sharks vanno segnalati i 27 punti messi a segno da C.D. Bosch, che calcia, trasforma e va in meta.

 

Jaguares – Lions 36-24

Bella ed importante vittoria dei Jaguares sui Lions. La franchigia argentina, trascinata dal piede di Nicolas Sánchez (che segna anche una meta) batte i finalisti dello scorso anno nonostante i soliti e cronici problemi di indisciplina, che causano un giallo a Lezana e le conseguenti mete di Marx e Whiteley per gli avversari.

 

di Marco Meneghetti

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Super Rugby: lungo stop per Ardie Savea

Il flanker si era fatto male durante la semifinale tra Inghilterra e All Blacks e dovrà operarsi al ginocchio

1 Dicembre 2019 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: i Crusaders cambiano ufficialmente logo

La franchigia di Christchurch ricomincia da un nuovo capitolo

29 Novembre 2019 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Ben Te’o sarà un giocatore dei Sunwolves

Uno degli esclusi della Rugby World Cup alla fine giocherà proprio in Giappone, nel prossimo Super Rugby

26 Novembre 2019 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby 2020: annunciati i roster delle 5 squadre della Nuova Zelanda

Tanti All Blacks, qualche cambiamento e una rinnovata voglia di confermarsi al vertice del torneo

13 Novembre 2019 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: Aaron Cruden tornerà ai Chiefs per la stagione 2020

Il contratto con Montpellier si concluderà nei prossimi giorni. Prima di andare in Giappone, l'apertura farà tappa in patria

10 Novembre 2019 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: il calendario e le novità per il 2020

Sarà la prima edizione del torneo che si giocherà senza alcuna pausa riservata alle nazionali

10 Settembre 2019 Emisfero Sud / Super Rugby