Rugby femminile, World Rugby annuncia un nuovo piano per lo sviluppo dello sport

Il lancio dell’iniziativa è arrivato in concomitanza con la Giornata internazionale delle donne

italia femminile sei nazioni

ph. Sebastiano Pessina

Quale modo migliore per celebrare la Giornata internazionale delle donne, se non lanciare un progetto volto all’ulteriore promozione del rugby femminile? È quello che ha pensato World Rugby, che ha colto perfettamente l’ovale al balzo per annunciare un piano d’azione di otto anni (2017-2025) il cui scopo è la crescita di uno sport già in grande fermento negli ultimi tempi. L’iniziativa sarà favorita da una serie di consultazioni “globali e senza precedenti con giocatori, fan, Federazioni, associazioni regionali e commerciali e partner televisivi”, come si legge nel comunicato diffuso mercoledì, proprio in concomitanza con la ricorrenza dell’8 marzo. In particolare, World Rugby ha selezionato cinque punti fondamentali su cui la comunità rugbistica si concentrerà per sfruttare l’onda lunga degli ultimi anni e far progredire ancora il rugby femminile:

 

– Incremento della partecipazione attraverso modelli di sviluppo sostenibili
– Contribuire a prestazioni di alto livello attraverso una maggiore concorrenza
– Maggiore governance inclusiva
– Costruire profili di forte impatto e abbattere le barriere
– Accrescere il pubblico e gli investimenti

 

L’annuncio, inoltre, arriva in un anno chiave per il rugby in rosa come il 2017 in cui si disputerà l’attesa Coppa del Mondo (9-26 agosto), che potrebbe rappresentare un traino non indifferente per l’avvio del progetto annunciato da World Rugby.

Un entusiasmo giustificato dai numeri del 2016: il 39% dell’1,99 milione di neofiti della palla ovale riguarda le donne, che sono il 25% del totale dei praticanti a livello globale (circa 2,2 milioni di giocatrici). “Dobbiamo essere coraggiosi nel cambiare (‘Be Bold For Change’, che è anche l’hashtag utilizzato per lanciare l’iniziativa) – ha dichiarato il General Manager per la sezione femminile di World Rugby, Katie Sadleir – Questo piano non intende solo costruire sopra quello di successo del 2011-2016, ma intende eliminare le barriere assicurando che il rugby sia uno sport progressista, moderno, dinamico e attraente per ragazzi e ragazze in tutto il mondo. È fondamentale che a livello globale siamo innovativi, audaci e pronti per agire sulle necessità del gioco e di intere generazioni di giocatrici e appassionati”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

World Rugby Awards: il miglior giocatore del decennio

E la miglior giocatrice. E il miglior giocatore di Sevens. E le migliori mete. Tutte le nominations

15 Ottobre 2020 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Leonardo Ghiraldini lavorerà a stretto contatto con World Rugby

L'azzurro, assieme ad altri 13, è stato nominato dall'International Rugby Players per lavorare con la federazione mondiale

14 Ottobre 2020 Rugby Mondiale
item-thumbnail

World Rugby Ranking: Australia, che balzo. I Wallabies si riportano in alto

Il pari in Nuova Zelanda proietta i Wallabies nelle zone nobili della graduatoria mondiale

11 Ottobre 2020 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Rugby World Cup: ufficializzate le fasce per il sorteggio dei gironi dell’edizione 2023

Per l'Italia, in terza, da un lato l'incubo per un nuovo raggruppamento di ferro, dall'altra la "speranza" Giappone

3 Ottobre 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Cinque anni fa il miracolo di Brighton, quando il Giappone sconfisse il Sudafrica

La partita più incredibile nella storia dei Mondiali di rugby

19 Settembre 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: posticipati i sorteggi della fase a gironi

Rinviato il momento della formazione delle pool per la prima fase del torneo iridato

8 Settembre 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023