Serie A rugby: il punto dopo le partite del weekend

I Medicei partono subito bene. Valsugana non smette di vincere (e di non subire punti)

ph. Bernini

ph. Bernini

Le squadre di Serie A sono scese in campo nel weekend per le sfide valide per la prima giornata per due gironi, per la seconda invece per i restanti.

 

Promozione 1: risultati secondo pronostici a Benevento e sul campo della Primaversa, dove Pro Recco e Accademia si sono imposti rispettivamente con il punteggio di 14-20 e 20-36. Risicata la vittoria degli Squali liguri, che dopo aver costruito il vantaggio di 6-15 a fine primo tempo sono stati quasi raggiunti sul 14-15, prima della meta di Cacciagrano che ad un quarto d’ora dal termine ha assicurato i quattro punti. Detto dell’Accademia che continua a vincere, il big match di giornata tra Medicei e L’Aquila è andato ai toscani, vittoriosi per 23-18: tredici i punti al piede di Newton, mentre la bella marcatura di Giorgini a tre dal termine ha permesso ai neroverdi di tornare col punto di bonus.

 

Promozione 2: il Girone è già spaccato in due. Dopo la netta di vittoria di Tarvisium, Valsugana continu a a correre e lo fa con un altro grande risultato: 39-0 ai danni di un Brescia, non certo il cliente più facile per quanto visto nella prima parte di campionato. Eppure i padovani sono riusciti a chiudree il primo tempo già avanti 20-0, mentre nella ripresa hanno arrotondato con altre tre mete. Date le qualità offensiva degli ospiti, lasciarli a 0 è certamente un traguardo da non sottovalutare e per il Valsugana è la seconda partita consecutiva senza subire punti. Dietro tengono il passo Colorno (32-7 contro Udine) e Verona, che con un punteggio simile ha regolato Tarvisium (31-7), entrambe a quota due vittoria. E domenica prossima è big match tra le due.

 

Retrocessione 3: partono col piede giusto Prato, Cus Genova e Noceto, vittoriose contro Capitolina, Gran Sasso e Pesaro. Ma se per i liguri il match è stato agevole (40-0 con tre mete già nel primo tempo), ben più combattute sono state le altre due sfide. In terra toscana un calcio di Colitti a cinque dal termine ha permesso ai romani di uscire con il bonus (27-22), mentre a Pesaro è successo tutto tra i minuti ’20 e ’35 del primo tempo, con le tre mete che hanno fissato lo score sul 10-5 Noceto.

 

Retrocessione 4: secondo successo su altrettanti incontri per Valpolicella e Parabiago. I giallorossi hanno regolato Vicenza 22-11 davanti al pubblico amico di San Pietro in Cariano e nonostante mezzora in inferiorità numerica per un cartellino rosso (placcaggio al collo), mentre Parabiago ha battuto Badia 26-7. Nell’altra sfida di giornata, Casale si riscatta dalla sconfitta all’esordio espugnando il campo dell’ASR Milano 19-18: decisivo il piede di Benetti dalla piazzola ad un quarto d’ora dal termine. Prossima giornata con in programma sfida per il primo posto tra Valpolicella e Parabiago.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il miglior marcatore della SLAR 2021 presto in Serie A?

In vista della ripresa dei campionati

item-thumbnail

Serie B: chi comanda(va) prima dello stop?

Come è la situazione in terza serie?

item-thumbnail

Serie A: chi comanda(va) prima dello stop?

A che punto è il campionato cadetto?

item-thumbnail

FIR: sospesi i campionati sotto il Top10 fino al 30 gennaio 2022

In attesa della pubblicazione nei prossimi giorni del nuovo protocollo

item-thumbnail

Paul Griffen nuovo allenatore del Rovato

L'ex mediano di mischia azzurro prende la guida della formazione bresciana, impegnata nel Girone 1 della Serie B

item-thumbnail

I risultati dei recuperi di Serie A, B e Serie A femminile

Ultimo weekend di gioco dell'anno per queste categorie