Benetton, dopo La Rochelle il bicchiere è mezzo pieno

Marius Goosen: un’ora alla pari e un altro passo avanti

marius goosen

ph. Sebastiano Pessina

Un 31-8 maturato nel quarto di gioco finale dopo che la prima ora era passata con lo score fermo sul 10-8 per i padroni di casa. Poi, anche per il terzo cartellino giallo del match, La Rochelle ha preso il largo con tre mete nel giro di dieci minuti che hanno allargato il gap in maniera forse eccessiva per Sgarbi e compagni. Ma di fronte c’era la squadra seconda in classifica in Top14, capace quest’anno di pareggiare con Clermont, Tolone e Racing92 e di battere Tolosa. E in casa Benetton il bicchiere è mezzo pieno, come raccontato da Marius Goosen alla Tribuna.

 

“I ragazzi sono stati in partita fin dal primo minuto – ha dichiarato l’allenatore della difesa veneta – hanno lavorato tanto sia in attacco che in difesa, sono riusciti anche a mettere La Rochelle sotto pressione, poi nel secondo tempo le cose sono cambiate”. Dopo il terzo giallo, “la situazione a quel momento è diventata ancora più difficile, tenuto conto dello spessore dei nostri avversari”, ma nel complesso “lo consideriamo un altro passo avanti. È evidente che se guardiamo il punteggio non sembrerebbe, però i progressi che abbiamo fatto nelle ultime 6-7 settimane sono chiari“. La squadra tornerà in campo il 12 febbraio contro Leinster.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton, Marco Lazzaroni: «Prestagione innovativa, siamo carichi»

La seconda linea del Benetton racconta come sta andando la prestagione dei leoni

item-thumbnail

Benetton: Eddie Jones è a Treviso per far visita ai Leoni

L'allenatore dell'Inghilterra è tornato in Veneto per vedere da vicino gli allenamenti dei biancoverdi, nel cui staff ci sono diversi suoi ex collabor...

item-thumbnail

Il Benetton sfiderà una nazionale dell’est in amichevole?

Potrebbe assumere contorni decisamente internazionali il pre-campionato dei Leoni, che intanto continuano a lavorare a Treviso

item-thumbnail

Benetton, Andrea Masi: «Rosa competitiva, bisogna lavorare duro»

Il nuovo allenatore dell'attacco racconta il suo inizio con il Benetton in vista di una stagione molto impegnativa

item-thumbnail

Lorenzo Cannone a OnRugby: “Voglio ritagliarmi spazio”

Tra il Sei Nazioni appena terminato e il futuro al Benetton: Lorenzo Cannone si racconta a OnRugby

item-thumbnail

Benetton Rugby: sono due i capitani per la stagione 2021/22

Una fascia in coabitazione per i biancoverdi che affidano il ruolo a un trequarti e a un avanti