All Blacks-Barbarians, ovvero l’incontro di rugby più ricco della storia

La federazione kiwi festeggia 125 anni. Ma il suo party inglese costa parecchio…

all blacks rugby

ph. Sebastiano Pessina

Il match più ricco nella storia del rugby? Potrebbe giocarsi il prossimo anno a Twickenham. Come anticipato da The Rugby Paper, ma l’annuncio ufficiale è atteso a breve, sarebbe tutto predisposto per la sfida tra All Blacks e Barbarians che aprirà il tour di novembre 2017 della Nuova Zelanda (c’è già una data, il 4 novembre). La cifra di cui si parla è da capogiro, con un ricavo per la federazione kiwi pari a 3,5 milioni di Euro. L’incontro sarà un modo per festeggiare i 125 anni della New Zealand Rugby Union, che per celebrare l’importante traguardo avrebbe declinato altre importanti offerte (tra cui una rivincita a Chicago contro l’Irlanda): nelle sue casse entrerebbe il 50% del ricavato della vendita dei biglietti, ovvero 3.5 milioni di Euro. Alla federazione inglese, che aveva in passato rifiutato l’offerta di un match contro gli All Blacks ritenendo esorbitante la clausola del 50%, andrebbero i “canonici” 580.000 Euro di affitto di Twickenham.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Leggende ovali: Shane Williams, il rapporto con Paul O’Connell e il valore di Brian O’Driscoll

L'ex ala gallese svela retroscena del tour dei Lions 2009 e non solo

item-thumbnail

Calendario internazionale: le precisazioni di Bernard Laporte, vicepresidente di World Rugby

Il dirigente francese fa il punto sui Test Match di novembre, il rugby di club e la situazione finanziaria delle Federazioni

item-thumbnail

Clamorosa ipotesi per rivoluzionare i calendari

Verrebbero spostati Sei Nazioni e Rugby Championship, oltre a delle due finestre dei test match

item-thumbnail

Una giornata da Lions su Sky Sport Arena

Giovedì 21 maggio rivedremo le ultime tre tournée dei Leoni nell'Emisfero Sud. Spettacolo assicurato

item-thumbnail

World Rugby posticipa i tour: Italia, niente America a luglio

Sarà un'estate senza test match tra i due emisferi, oltre agli azzurri ferme anche le altre nazionali

item-thumbnail

Mete o Touchdown: rugby e football americano si stanno avvicinando?

Gli sport ovali potrebbero uniformare per certi aspetti il sistema realizzativo