USA, scontro Pro Rugby-federazione. Torneo a rischio dopo una sola stagione

Il CEO della lega interrompe tutti i contratti. E parte il botta e risposta

stati uniti rugby

ph. Reuters

E’ scontro aperto negli Stati Uniti tra Federazione e Pro Rugby, la lega professionistica che aveva organizzato quest’anno il primo torno pro negli Stati Uniti, conclusosi ad agosto e vinto da Denver.

Pochi giorni dopo l’annuncio che i San Francisco non avrebbero preso parte alla nuova edizione del torneo, ufficialmente per mancanza di una struttura adeguata ad ospitare le partite interne dei Rush, arriva ora una notizia che getta ombre nerissime sulla sopravvivenza stessa del torneo. Doug Schoninger, CEO di Pro Rugby, ha infatti comunicato a tutti i giocatori delle sei squadre coinvolte la volontà di interrompere i loro contratti. Nel testo della lettera inviata, si legge che “ci sono state tante questioni circa la collaborazione tra noi e la federazione statunitense, che abbiamo cercato di risolvere negli ultimi quattro mesi ma a quanto pare USA Rugby non rispetterà l’impegno che aveva garantito”. Per questo motivo, la lega “eserciterà la clausola di Voluntary Termination presente in tutti i contratti, nella speranza di risolvere i problemi sorti con la federazione prima del termine del periodo di messa in atto della clausola (30 giorni, ndr)”.

 

La risposta della federazione non si è fatta attendere. “USA Rugby nega qualunque accusa fatta da Pro Rugby ed esprime dispiacere nell’apprendere della conclusione dei contratti degli atleti che hanno preso parte alla stagione inaugurale e che avrebbero dovuto essere pagati per tutta la durata di 12 mesi del loro contratto”.

 

Venerdì c’è stato a New York un incontro tra Schoninger e il CEO federale Dan Payne: top secret la discussione, ma a quanto pare la federazione non avrebbe gradito alcuni ritardi nei pagamenti dei giocatori e delle strutture e una non meglio precisata mossa da parte di Schoninger di acquisire quote nella franchigia sudafricana dei Southern Kings (fonte americasrugbynews). Quella di Schoninger potrebbe essere una forzatura per mettere la federazione con le spalle al muro, ma Oltreoceano la sensazione è che senza una forte “protezione” federale, Pro Rugby stia già chiudendo i battenti dopo una sola stagione.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Dan Carter è infinito: giocherà la finale provinciale con Southbridge

L'apertura andrà a caccia di un trofeo che non è ancora presente nel suo palmares

11 Settembre 2020 Emisfero Sud / Altri tornei
item-thumbnail

Greig Laidlaw nella Top League Giapponese con gli Shining Arcs: ora è ufficiale

Il mediano di mischia scozzese approderà nel campionato del Sol Levante

6 Luglio 2020 Emisfero Sud / Altri tornei
item-thumbnail

E’ iniziata la Super Liga Americana

Il primo torneo professionistico del Sudamerica ha visto la luce nei giorni scorsi, con una sorpresa nella partita d'apertura

7 Marzo 2020 Emisfero Sud / Altri tornei
item-thumbnail

La prima partita professionistica nella storia del rugby uruguayano

Manca una settimana all'avvio della Super Liga Americana, e il Penarol scenderà in campo contro il Corinthians

26 Febbraio 2020 Emisfero Sud / Altri tornei
item-thumbnail

Nasce la Super Liga Americana: 6 le squadre che ne faranno parte

Franchigie sudamericane provenienti da Argentina, Brasile, Colombia, Cile, Paraguay e Uruguay

27 Novembre 2019 Emisfero Sud / Altri tornei
item-thumbnail

Dan Carter si è operato alla cervicale: l’obiettivo è quello di tornare a giocare

L'ex apertura degli All Blacks non pensa ad un ipotesi di ritiro

11 Aprile 2019 Emisfero Sud / Altri tornei