Pro12: Treviso-Zebre, a Milano la presentazione del derby

Il CT della Nazionale O’Shea chiede positività. Il Board del Pro12 plaude ai risultati delle celtiche

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

Si è tenuta a Milano presso la sede di Discovery Italia la presentazione del derby celtico di andata, in calendario venerdì 23 dicembre allo stadio Monigo di Treviso e con diretta tv su Eurosport 2 a partire dal ore 19.35.

 

A fare gli onori di casa è stato Luigi Ecuba, Senior Director Sports del gruppo che trasmette in Italia Sei Nazioni, Test Match e Pro12. E che si è detto soddisfatto dei risultati ottenuti nel recente novembre internazionale: “Continuiamo a credere molto nel rugby, che sta dando importanti risultati – ha esordito Ecuba – Abbiamo avuto risposte confortanti non solo dall’Italia: l’ultima esperienza di rugby su Eurosport era stata decisamente inferiore, la Francia (di cui Eurosport ha trasmesso i tre incontri autunnali, ndr) ha toccato quota 70.000 spettatori il 73% dei quali provenienti quello stesso giorno da DMAX”.

 

La parola è poi passata a David Jordan, Pro12 Torunament Director, che ha parlato dei risultati sportivi ottenuti dalle squadre celtiche nei weekend di Coppe Europee e a cui ha contribuito anche Treviso con il doppio successo contro Bayonne: “La percentuale di vittorie arriva anche al 70% nei confronti dei club inglesi e francesi. Il Pro12 sta prendendo la strada del gioco aperto con molte azioni alla mano e mete segnate”.

 

Il Presidente Alfredo Gavazzi e il Commissario Tecnico della Nazionale Conor O’Shea hanno parlato in generale della partecipazione italiana al torneo celtico: “E’ gisuto estendere la partecipazione fino al 2020 per dare continuità – ha detto il numero uno FIR – E’ un campionato importante, abbiamo un impegno con il Pro12 e faremo di tutto per assestare la situazione in tal senso”.

 

Chiede tempo ma soprattutto positività Conor O’Shea: “Sappiamo che servono cambiamenti ma è importante vedere il bicchiere mezzo pieno – ha detto il tecnico irlandese sui risultati dell’Alto Livello – C’è molto potenziale qui in Italia. Ma vedere sempre negativo non fa bene né agli staff né ai giocatori“.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Zebre, Iacopo Bianchi e le sue impressioni: “C’è un sacco da lavorare. Voglio migliorare in attacco”

Il terza linea fa il punto della situazione proiettandosi sul suo futuro e su quello della franchigia

9 Luglio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Cosa può dare Monty Ioane all’Italia?

Ce lo racconta Antonio Pavanello, l'uomo che l'ha portato al Benetton Rugby

7 Luglio 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton, Filippo Alongi: “Giocare con i Leoni è stato un sogno realizzato dopo anni di sacrifici”

Le prime parole in maglia biancoverde per il giovane pilone toscano

7 Luglio 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Alessandro Zanni, fra le migliori terze linee: può entrare nel XV del decennio del Pro14

L'ex azzurro figura in una lista di assoluti campioni

6 Luglio 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby, la visione di Antonio Pavanello: “Rosa giovane, ma comunque esperta”

Il ds dei veneti fa il punto della situazione sulla costruzione del roster in vista della prossima stagione

6 Luglio 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Video: OnRugby Relive, la larga vittoria delle Zebre a Newport – Pro14 ’19/’20

Rivivi il brillante successo dei Multicolor contro i Dragons

5 Luglio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby