Challenge Cup: Benetton Treviso, il bis è servito! Bayonne battuto 21-17

I Leoni costruisco il successo nel primo tempo, poi lo difendono (anche in 13)

benetton treviso rugby

ph. Benetton Treviso

La Benetton Treviso bissa a Monigo il successo esterno della scorsa settimana a Bayonne e conquista la seconda vittoria consecutiva.

 

Dopo quattro minuti Allan va in piazzola ma senza successo. I primi punti del match sono di marca francese, con il piede di Lagarde che al decimo centra i pali di Monigo. Tra il ’15 e il ’18 una meta per parte cambiano il tabellino ma non il gap: prima va a segno Tisseron che recupera l’ovale dopo azione rocambolesca, poi Odiete raccoglie l’assist di Tebaldi e si invola indisturbato in meta. Il momentum è favorevole ai Leoni che al ’25 marcano ancora: la maul avanzante guadagna terreno e Luca Bigi schiaccia. A tre dal termine del primo tempo la terza meta veneta, su concessione tecnica del direttore di gara. Allo scadere Allan non è preciso per aggiungere ulteriori tre punti e il primo tempo si chiude sul 21-10 Benetton.

 

Dopo dieci minuto di ripresa Treviso resta in 14 per il giallo a Steyn e Bayonne forte della superiorità numerica marca con Lacroix la meta che convertita riapre il match. Le cose si complicano terribilmente con un altro giallo, questa volta a Sperandio, che costronge i Leoni ad alcuni minuti in 13. Ristabilita la parità numerica i padroni di casa tornano nella metà campo ospite, ma il piede di McKinley non è preciso. Finisce 21-17.

 

Benetton Treviso: David Odiete, Angelo Esposito, Luca Morisi, Luke McLean (c), Luca Sperandio, Tommaso Allan, Tito Tebaldi, Robert Barbieri, Marco Lazzaroni, Abraham Steyn, Dean Budd, Marco Fuser, Simone Ferrari, Luca Bigi, Nicola Quaglio
A disposizione: Roberto Santamaria, Alberto De Marchi, Matteo Zanusso, Jeff Montauriol, Andrea Pratichetti, Giorgio Bronzini, Ian McKinley, Alberto Sgarbi

Marcatori Benetton Treviso
Mete: Odiete (18), Bigi (25), penalità (37)
Conversioni: Allan (18, 25, 37)
Punizioni:

 

Bayonne: 15 Benjamin Thiery, 14 Ryan Tongia, 13 Bastien Fuster, 12 Thibault Lacroix, 11 Julien Tisseron, 10 Raphael Lagarde, 9 Bastien Duhalde, 8 Jean-Blaise Lespinasse 7 Dion Evrard Oulai, 6 Arnaud Duputs, 5 Pelu Ian Taele, 4 Guillaume Ducat, 3 Ben Broster, 2 David Menage, 1 Davit Khinchagishvili,
A disposizione: 16 Jose Ramon Ayarza, 17 Jérôme Schuster, 18 Jon Zabala Arrieta, 19 Pablo Huete, 20 Lucas Meret, 21 Maka Polutele, 22 Tanerau Latimer, 23 Maile Mamao

Marcatori Bayonne
Mete: Tisseron (15), Lacroix  (54)
Conversioni: Lagarde (16, 17)
Punizioni: Lagarde (10)

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Challenge Cup: Pau corsara al Kingsholm, quarto di finale in casa

I francesi partono lentamente ma poi battono Gloucester e conquistano imbattuti la vetta della Pool 3

20 gennaio 2018 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Zebre, missione riscatto

A Parma la sfida ad Agen, penultima in Top 14. La voglia e l'importanza di vincere

20 gennaio 2018 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: le Zebre migliori per chiudere il cammino

Contro Agen coach Bradley vuole vincere: sono dodici gli Azzurri messi in campo

19 gennaio 2018 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup, sesta giornata: ultimi pass per i quarti di finale

Solo due posti liberi verso la seconda fase ad eliminazione diretta

18 gennaio 2018 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Newcastle e Cardiff si qualificano ai quarti

I Falcons asfaltano l'Enisei, mentre i Blues battono Tolosa

15 gennaio 2018 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Worcester e Connacht impattano, bene Sale

La squadra di Galway passa ai quarti. Domenica due match

14 gennaio 2018 Coppe Europee / Challenge Cup