James Hook torna a casa per indossare la maglia degli Ospreys

L’apertura gallese lascerà a fine stagione Gloucester. Ha firmato un triennale con la squadra che l’ha lanciato

james hook

ph. Andrew Boyers/Action Images

Dopo sei stagioni lontano dal Galles, tre in Francia a Perpignan e tre in Inghilterra a Gloucester, James Hook torna a casa. L’apertura gallese, classe 1985 e 81 caps con i Dragoni dal 2006 al 2015, al termine della stagione lascerà la Premiership per tornare ad indossare la maglia degli Ospreys, con cui già ha militato dal 2005 al 2011 diventando il secondo miglior marcatore della storia della squadra di Swansea. “Non vedo l’ora di tornare a casa in estate – ha dichiarato James Hook – Le esperienze in Francia e Inghilterra sono state incredibili, ma ora torno in un club con ottimi allenatori e giovani di talento. Anche a livello familiare è il momento giusto per una simile decisione”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Perché la cessione di Will Rowlands è così importante per il rugby gallese

Il seconda linea dei Dragons e della nazionale ha offerte da Bath e Racing 92, facendo emergere le crepe nella gestione delle risorse economiche della...

30 Novembre 2022 United Rugby Championship / Altri club
item-thumbnail

URC, la formazione di Edinburgh per la trasferta contro il Benetton

Gli scozzesi saranno ancora senza gli internazionali per la trasferta in Italia

25 Novembre 2022 United Rugby Championship / Altri club
item-thumbnail

URC: rinviate Sharks-Ulster e Lions-Glasgow Warriors

La squadra irlandese e quella scozzese fermate da un virus intestinale

item-thumbnail

Sam Lousi: il verdetto della squalifica per il fallo su Geronimo Prisciantelli

Il tongano comprometterà anche una parte dell'autunno internazionale

item-thumbnail

L’incredibile beffa per Franco Smith… che non può tornare a casa sua

Il tecnico dei Glasgow Warriors non ha potuto seguire i suoi ragazzi in Sudafrica per problemi burocratici

item-thumbnail

URC: le formazioni delle avversarie delle italiane

Per Edinburgh triangolo allargato a con Boffelli, Graham e van der Merwe. Gli Scarlets senza Fifita