Serie A: domenica in calendario la settima giornata

Nel Girone 2 big match Brescia-Verona, nelle Poule 3 e 4 punti Promozione in palio

Tarvisium valsugana serie a

ph. Ramon Gobbo

Nella giornata di domenica riprende anche la Serie A. Il torneo cadetto è giunto alla settima giornata e le 24 squadre tornano in campo dopo le tre settimane di pausa per gli impegni della Nazionale nei Test Match autunnali.

 

Girone 1: le prime tre della classe sfidano le ultime tre. L’Accademia Francescato prima in classifica affronta fuori casa un Noceto sempre ostico e che ha fin qui raccolto 4 bonus difensivi in 5 sconfitte. Pronti ad approfittare di un eventuale passo falso dei giovani federali sono I Medicei, che a Firenze ricevono il Cus Genova, e la Pro Recco, impegnata in casa contro Prato ultimo della classe.

 

Girone 2: il big match di giornata si disputa all’Invrnici dove Brescia terzo in classifica e padrone di casa ospita il Verona Rugby primo in classifica. Gli scaligeri guidano con 25 punti, una lunghezza in più di Colorno impegnato sul terreno di gioco del Valpolicella, da cui cercherà di uscire con il maggior numero possibile di punti. Chiude il turno il derby lombardo tra Parabiago e ASR Milano, con i padroni di casa alla ricerca della prima vittoria stagionale. La Poule 2 è quella con maggior distanza tra terza e quarta in classifica: 10 punti, che in parte hanno già diviso in due il Girone.

 

Girone 3: per Valsugana capolista l’ostacolo si chiama Badia. Alla sfida polesana guardano con molto interesse Udine e Casale, terza (17) e seconda (21) in classifica che si affrontano in terra friulana. Per Tarvisium, quarto ma partito con importanti ambizioni, vietato sbagliare la sfida casalinga contro il Vicenza ultimo in classifica: in caso di sconfitta, le prime tre scapperebbero ulteriormente spaccando la Poule.

 

Girone 4: reduce dalla prima sconfitta stagionale sul campo della Capitolina, la capolista L’Aquila ha subito l’occasione di riscattarsi ospitando al Fattori Pesaro ultimo e ancora senza vittorie. Derby di alta quota tra la Capitolina seconda (17) e la Primavera terza (16). Benevento e Gran Sasso, appaiate a quota 14, si giocano punti pesantissimi per sperare di finire tra le prime tre.

 

Miglior difesa: Valsugana 66, I Medicei 84
Peggior difesa: Prato 217, Pesaro 212

Miglior attacco: L’Aquila 181, I Medicei-Verona Rugby 173
Peggior attacco: Prato 80, Vicenza 84

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Serie B: cade il Monferrato, vittorie per le altre capoliste

I piemontesi si fermano a Capoterra. Pesaro fa tredici su tredici, ok Paese e Capitolina

item-thumbnail

Serie A: Noceto ferma Verona, il Cus Genova continua a vincere

Colorno e Valsugana scavalcano gli scaligeri. Successi anche per Cavalieri e Lyons

item-thumbnail

Serie B: avversario fermato per 4 mesi, Roberto Mandelli scrive alla Federazione

Vezzoli (Biella) era stato espulso per un presunto calcio all'ex azzurro, che dice di "non aver nemmeno avvertito l'impatto"

item-thumbnail

Serie A: la partita Accademia Under 20-Cavalieri Prato sarà rigiocata

L'arbitro aveva sospeso la partita prima dell'ottantesimo dopo un infortunio occorso ad un giocatore toscano

item-thumbnail

Serie A: il Verona espugna Padova, vittorie per Lyons e Colorno

Seconda vittoria di peso per gli scaligeri, che infliggono la prima sconfitta stagionale al Valsugana

item-thumbnail

Serie B: le quattro capoliste continuano a vincere

I risultati della dodicesima giornata del campionato e le classifiche aggiornate