Italia-All Blacks, su il sipario! All’Olimpico inizia il novembre degli Azzurri

E’ il giorno dell’esordio casalingo per coach O’Shea. Diretta DMAX dalle ore 14.15

italia-all blacks italia all blacks olimpico

ph. Sebastiano Pessina

Dopo tanta attesa, finalmente ci siamo. Italia e Nuova Zelanda scendono in campo all’Olimpico di Roma (kick off alle ore 15) nel match che inaugura il novembre internazionale degli Azzurri e che segna l’esordio casalingo di coach O’Shea. Una sfida dal sapore sempre particolare e a cui gli All Blacks arrivano dopo la sconfitta di Chicago contro l’Irlanda.

 

Lo staff tecnico italiano dà fiducia a Bronzini, che parte titolare numero nove nel match che segna il suo debutto internazionale. Assieme a lui in coppia mediana ci sarà Carlo Canna, con Padovani estremo. A numero dodici McLean, doppio play, supporto al giovane numero dieci zebrato e seconda opzione al piede utile soprattutto sotto pressione. Dove gli Azzurri possono pagare qualcosa sulla linea è in termini di solidità e fisicità difensiva: con Parisse utile anche in copertura le terze linee Mbandà e Favaro sono chiamate ad un grosso lavoro, senza dimenticare Van Schalkwyk la cui presenza in seconda linea va forse letta da questa punto di vista.

 

Di fronte i tutti neri campioni del mondo in carica ma più umani dopo la debacle Oltreoceano. La formazione non è quella tipo, vero, ma in campo dal primo minuto ci sono giocatori come McKenzie, Dagg, Naholo, Cruden, Kerr-Barlow e Cane. Gente fortissima ma che nelle gerarchie ha davanti a sé dei fenomeni. Senza contare che nella ripresa arriveranno dalla panchina la freschezza dei vari Retallick, Todd, Sopoaga, Smith e Rieko Ioane.

 

Tatticamente, per gli Azzurri sarà fondamentale rispettare alcune esigenze: rimanere attaccati alla partita non lasciando punti pesanti dalla piazzola, evitare che il gioco si rompa troppo presto debordando dai canali tattici, raddoppiare il placcaggio e rallentare il breakdown per non concedere manovre rapide, alzare la voce nelle fasi statiche.

 

Diretta TV in chiaro su DMAX (canale 52) a partire dalle ore 14.15 con “Rugby Social Club”,condotto da Daniele Piervincenzi con Paul Griffen e Mauro Bergamasco. Alle ore 15.00 linea alla coppia Raimondi-Munari per la telecronaca del match che sarà visibile anche in live streaming su DPLAY (dove troverete news, highlights oltre a poter rivedere il match on-demand).

 

 

Italia: 15 Edoardo Padovani, 14 Giulio Bisegni, 13 Tommaso Benvenuti, 12 Luke McLean, 11 Angelo Esposito, 10 Carlo Canna, 9 Giorgio Bronzini, 8 Sergio Parisse (c), 7 Simone Favaro, 6 Maxime Mbanda, 5 Andries Van Schalkwyk, 4 Marco Fuser, 3 Lorenzo Cittadini, 2 Leonardo Ghiraldini, 1 Andrea Lovotti
A disposizione: 16 Ornel Gega, 17 Sami Panico, 18 Pietro Ceccarelli, 19 George Biagi, 20 Francesco Minto, 21 Edoardo Gori, 22 Tommaso Allan, 23 Tommaso Boni

 

All Blacks: 15 Damian McKenzie, 14 Israel Dagg, 13 Malakai Fekitoa, 12 Anton Lienert-Brown, 11 Waisake Naholo, 10 Aaron Cruden, 9 Tawera Kerr-Barlow, 8 Steven Luatua, 7 Sam Cane (c), 6 Elliot Dixon, 5 Scott Barrett, 4 Patrick Tuipulotu, 3 Charlie Faumuina, 2 Codie Taylor, 1 Wyatt Crockett
A disposizione: 16 Liam Coltman, 17 Joe Moody, 18 Ofa Tu’ungafasi, 19 Brodie Retallick, 20 Matt Todd, 21 Aaron Smith, 22 Lima Sopoaga, 23 Rieko Ioane

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Italia, Masi: “Con la Scozia ce la possiamo giocare. Minozzi è un talento unico”

Una breve analisi dell'ex Racing sull'avvio del torneo e sull'impatto di alcuni singoli azzurri

16 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni, Italia: i 31 Azzurri per la Scozia

Il raduno azzurro si arricchirà domenica di altri 9 atleti provenienti dalle franchigie italiane e dall'estero

15 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: Tre Azzurri aggiunti al raduno di Roma

Giulio Bisegni, Antonio Rizzi e Federico Zani si aggregano al gruppo dei 19 atleti in raduno

14 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: un primo blocco di convocati Azzurri per la Scozia

Lo staff tecnico italiano ha indicato 19 giocatori che da venerdì prepareranno a Roma l'attesissima sfida della terza giornata del 6 Nazioni 2020

10 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020, le parole di Franco Smith: “Meglio rispetto a Cardiff, ripartiamo dai punti d’incontro”

Il c.t. e il Capitano azzurro analizzano la gara di Parigi: dal gran lavoro fatto in fase di placcaggio alla mentalità che la squadra ha mostrato fino...

10 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020, Italia: una partita per entrare in partita

Un'analisi a mente fredda della partita dello Stade de France, dove gli azzurri hanno fatto vedere di avere delle fiches da spendere sul tavolo del 6 ...

10 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale