Test match: il Sudafrica non si rialza, solo un pari (31-31) con i Barbarians a Wembley

Gli Springboks (con sei esordienti nel XV titolare) riagguantano la partita nel finale. Doppietta di Morahan tra i bianconeri

barbarians sudafrica

ph. Action Images/Paul Childs

Gli oltre 50.000 di Wembley assistono ad una gara vivace ed elettrica fin dai primi minuti, tant’è che al 12′ il punteggio è già di 5-5 dopo le mete di Nanai e du Toit. Al 19′ i Baa-baas si riportano in vantaggio con la meta del capitano di giornata Andy Ellis, pareggiata poi da uno dei sei esordienti scesi in campo per gli Springboks, Roelof Smit. L’ultima parola sul primo tempo, tuttavia, è ancora bianconera con la meta di Naiyaravoro per il 19-12. È un altro uncapped, Sergeal Petersen, a ristabilire le distanze ad inizio ripresa, ma una doppietta di Morahan consente ai bianconeri di allungare oltre il break di vantaggio. Negli ultimi dieci minuti i Boks però rinvengono e al 73′ accorciano con Venter, mentre al 77′ è Janse van Rensburg a firmare il pareggio, con Lambie che non trova la conversione. Finisce 31-31.

 

Barbarians: 15 Melani Nanai (Blues), 14 Matt Faddes (Highlanders), 13 Seta Tamanivalu (Crusaders & New Zealand), 12 Richard Buckman (Highlanders & Panasonic), 11 Taqele Naiyaravoro (Waratahs, Panasonic & Australia), 10 Robert du Preez (Stormers), 9 Andy Ellis (Crusaders, Kobelco Steelers & New Zealand), 8 Luke Whitelock (Highlanders & New Zealand), 7 Jordan Taufua (Crusaders), 6 Brad Shields (Hurricanes), 5 Michael Fatialofa (Hurricanes), 4 Martin Muller (Lions), 3 Paddy Ryan (Waratahs & Australia), 2 Akker van der Merwe (Lions), 1 Reggie Goodes (Hurricanes)
A disposizione: 16 Andrew Ready (Reds), 17 Schalk van der Merwe (Montpellier), 18 Toby Smith (Rebels & Australia), 19 Sam Carter (Brumbies & Australia), 20 Ruan Ackermann (Lions), 21 Nic Stirzaker (Rebels), 22 Richard Mo’unga (Crusaders), 23 Luke Morahan (Force & Australia)

Marcatori Barbarians
Mete: Nanai (5), Ellis (21), Naiyaravoro (40), Morahan (55, 68)
Conversioni: du Preez (21), Mo’unga (55, 68)
Punizioni:

 

Sudafrica: 15 Jesse Kriel, 14 Sergeal Petersen, 13 Francois Venter, 12 Ruan Janse van Rensburg, 11 Jamba Ulengo, 10 Patrick Lambie (c), 9 Rudy Paige, 8 Nizaam Carr, 7 Teboho Mohoje, 6 Roelof Smith, 5 Pieter-Steph du Toit, 4 Rudolf Snyman, 3 Lourens Adriaanse, 2 Malcolm Marx, 1 Tendai Mtawarira
A disposizione: 16 Bongi Mbonambi, 17 Lizo Gqoboka, 18 Trevor Nyakane, 19 Eben Etzebeth, 20 Jean-Luc du Preez, 21 Piet van Zyl, 22 Tiaan Schoeman, 23 Ruan Combrinck

Marcatori Sudafrica
Mete: du Toit (12), Smit (24), Petersen (44), Venter (72), Janse van Rensburg (77)
Conversioni: Lambie (25, 44, 73)
Punizioni:

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Nigel Owens e le nuove regole di World Rugby: “Più probabile che creino nuovi problemi anziché risolverli”

Il celebre ex arbitro ha detto la sua sui provvedimenti in vigore da luglio 2024

item-thumbnail

Il Sudafrica potrebbe lanciare un nuovo numero 10 nel prossimo tour estivo

Rassie Erasmus potrebbe buttare nella mischia un nuovo mediano d'apertura il 22 giugno contro il Galles

item-thumbnail

Test Match Autunniali: L’Australia sfiderà una squadra di Premiership a novembre

Una selezione di Wallabies darà il via al tour europeo

item-thumbnail

Sam Cane si ritira dal rugby internazionale: non farà più parte degli All Blacks

L'avanti chiuderà la sua esperienza alla fine del 2024

item-thumbnail

Galles: un’assenza e un ritorno di peso in vista dei test match estivi

Due degli uomini più influenti del pack ritornano a disposizione, ma non mancano le defezioni

item-thumbnail

Owen Farrell pronto a sfidare la Francia il prossimo giugno

L'apertura dei Saracens sfiderà i rivali transalpini con la maglia del World XV