Giocatori che si ritirano: il rugby scozzese saluta Mike Blair

Il mediano di mischia appende le scarpe al chiodo. Allenerà attacco e skills di Glasgow

ph. Brandon Malone/Action Images

ph. Brandon Malone/Action Images

Mike Blair, mediano di mischia classe 1981 in forza a Glasgow, ha annunciato il proprio ritiro dal rugby giocato. 85 caps (quinto nella classifica assoluta) con la nazionale scozzese tra il 2002 e il 2012, in carriera ha indossato per tantissime stagioni la maglia di Edimburgo, poi quella di Brive, Newcastle e infine i Warriors. Il giocatore al momento era fermo per concussion e ha dichiarato: “Volevo già ritirarmi al termine della scorsa stagione, ma ringrazio coach Townsend per la possibilità che mi ha dato a Glasgow. E’ stato davvero un finale entusiasmante, un grande ambiente in cui essere coinvolto per finire al meglio”. Ora per Blair si apre la strada da allenatore: “Questa stagione ho lavorato con i pari ruolo Henry Pyrgos, Grayson Hart e Ali Price, ma dalla prossima stagione estenderà questa attività anche al resto della squadra. Mi mancheranno il campo e lo spogliatoio, ma è tempo di nuove sfide”.

 

Le parole di coach Townsend: “E’ stato fantastico averlo con noi. E’ uno dei migliori scozzesi di sempre. Non vediamo l’ora diventi tecnico a tempo pieno, già questa stagione mi ha aiutato molto nella video analisi degli avversari e per l’attacco. Dalla prossima si occuperà proprio di fase offensiva e skills“.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

United Rugby Championship: il mercato delle gallesi

Acquisti e cessioni delle quattro squadre che compongono lo Welsh Shield

item-thumbnail

United Rugby Championship: il mercato delle squadre irlandesi

Tutti i movimenti in entrata e uscita di Connacht, Leinster, Munster e Ulster

item-thumbnail

URC, come sta andando il mercato delle altre

Un campionato sempre più tosto, con tante stelle in arrivo

item-thumbnail

URC: nuovo nome e nuovo logo per i Dragons

Cambia il simbolo della franchigia gallese, che cerca un maggior legame con le proprie origini

item-thumbnail

URC, finale tutta sudafricana: gli Stormers battono Ulster a tempo scaduto

Sembrava fatta per la squadra di Belfast, decide una trasformazione di Manie Libbok dopo la meta di Warrick Gelant

item-thumbnail

URC, Leo Cullen: “I ragazzi sono distrutti, non siamo stati abbastanza bravi”

Il capo allenatore del Leinster riflette sulla sconfitta in semifinale contro i Bulls