Sei Nazioni, Inghilterra: c’è anche Manu Tuilagi nei convocati anti-Galles

Eddie Jones ha scelto i suoi 24 uomini per battere i “Dragoni” e provare a mettere le mani sul torneo

AA2Y1820_Inghilterra_Eddie_Jones ©sebastiano pessina
Il dado è tratto in casa Inghilterra. I ventiquattro giocatori che sabato dovranno sfidare il Galles, in quel di Twickenham, sono stati resi noti e fra loro c’è anche l’illustre ritorno di Manu Tuilagi, che mancava dalla nazionale addirittura dal giugno 2014. Rimangono in gruppo invece il seconda linea Joe Launchbury, nonostante non abbia giocato contro l’Irlanda, ed il tallonatore Luke Cowan-Dickie, mentre Kieran Brookes sostituirà Paul Hill. Ecco i convocati:

Avanti (14)
Kieran Brookes (Northampton Saints)
Dan Cole (Leicester Tigers)
Luke Cowan-Dickie (Exeter Chiefs)
Jack Clifford (Harlequins)
Jamie George (Saracens)
Dylan Hartley (Northampton Saints)
James Haskell (Wasps)
Maro Itoje (Saracens)
George Kruis (Saracens)
Joe Launchbury (Wasps)
Joe Marler (Harlequins)
Chris Robshaw (Harlequins)
Billy Vunipola (Saracens)
Mako Vunipola (Saracens)

Trequarti (10)
Mike Brown (Harlequins)
Danny Care (Harlequins)
Elliot Daly (Wasps)
Owen Farrell (Saracens)
George Ford (Bath Rugby)
Jonathan Joseph (Bath Rugby)
Jack Nowell (Exeter Chiefs)
Manu Tuilagi (Leicester Tigers)
Anthony Watson (Bath Rugby)
Ben Youngs (Leicester Tigers)

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Il Sei Nazioni è vicino ad un accordo da 500 milioni di sterline con CVC

la società d’investimento starebbe per acquisire una quota di minoranza (attorno al 15%)

13 luglio 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

“La retrocessione al Sei Nazioni? Per ora è impraticabile”

Lo dice Bill Sweeney, il nuovo CEO della federazione inglese, al debriefing stagionale a Twickenham

14 giugno 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Italia: Ghiraldini operato, comincia la corsa alla Rugby World Cup

Il tallonatore azzurro si è sottoposto all'operazione a Roma e proseguirà la riabilitazione a Tolosa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: cosa ci dicono i numeri di fine torneo

Il Galles bada al sodo, puntando sulla propria grande difesa. Tra i singoli spicca Braam Steyn nelle statistiche individuali

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Alun Wyn Jones vince il premio come miglior giocatore del torneo

Il capitano del Dragoni diventa il quinto gallese ad ottenere questo riconoscimento

item-thumbnail

Le avventure di Russellberry Finn

Sabato abbiamo visto di cosa può essere capace la Scozia quando il suo 10 è in stato di grazia