RWC 2015: Ghiraldini e Parisse in stand-by per l’Irlanda, si decide nei prossimi giorni

Domani e giovedì saranno le giornate decisive per l’eventuale utilizzo del tallonatore e del terza linea domenica pomeriggio

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

Il capitano azzurro è arrivato a Cobham, il tallonatore prosegue il percorso riabilitativo ma lo staff medico e quello tecnico dovrebbero decidere giovedì sul loro utilizzo domenica contro l’Irlanda. Il comunicato FIR:

 

L’Italia ritrova capitan Sergio Parisse nella prima giornata di preparazione alla partita di domenica contro ’Irlanda all’Olimpico di Londra, terza e decisiva sfida della Rugby World Cup per gli Azzurri che, in caso di risultato positivo, potrebbero apporre una seria ipoteca sul passaggio del turno.

Il numero otto e leader della Nazionale e dello Stade Francais, operato all’inizio del mese al polpaccio sinistro per il drenaggio di un ematoma conseguente ad un trauma di gioco riportato nel test estivo di Cardiff contro il Galles, ha raggiunto in mattinata il raduno di Cobham, nel Surrey, proveniente da Parigi: giusto il tempo per lasciare i bagagli in hotel e Parisse ha subito raggiunto i compagni sul campo del Cobham Rugby Football Club, assistendo alle battute finali della seduta collettiva mattutina.

Nel pomeriggio, per lui, lavoro differenziato sul campo e palestra mentre Leonardo Ghiraldini, uscito a metà del secondo tempo a Leeds nella vittoria contro il Canada, si è diviso tra piscina e terapie: “Ghiraldini – ha spiegato il responsabile medico della Nazionale, Prof. Vincenzo Ieracitano – ha riportato una lesione di primo grado ai flessori della gamba destra. Al momento lavora a parte e prosegue le terapie del caso e, se tra oggi e giovedì dovesse evidenziare un netto miglioramento, potremmo valutare un’accelerazione del processo riabilitativo in funzione di un suo impiego contro gli irlandesi”.

Parisse, ha spiegato Ieracitano, “inizierà a lavorare in gruppo con la squadra da domani, per poi sottoporsi nei prossimi giorni ad un nuovo controllo ecografico che potrà risultare risolutivo per la sua disponibilità nella partita di domenica”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Video: le dichiarazioni di Franco Smith dopo la conferma

"Contribuire a far crescere questo movimento per me è motivo d'orgoglio"

30 Maggio 2020 Foto e video
item-thumbnail

Italia: Franco Smith è ufficialmente il capo allenatore fino al 2024

Si aggregherà allo staff anche Alessandro Troncon, che lascia le Zebre

30 Maggio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

OnRugby Relive: Italia v Scozia, Sei Nazioni 2000

Rivivi la storica vittoria degli azzurri contro la Scozia, al debutto nel Sei Nazioni 2000

30 Maggio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Onrugby Relive: Italia-Georgia, è il match da rivivere nel sabato azzurro

La sfida del novembre 2018, disputata al Franchi, vide la squadra di O'Shea imporsi nettamente sui rivali

22 Maggio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Maxime Mbandà “Ho provato sensazioni mai immaginate prima”

Il flanker delle Zebre e della Nazionale racconta la sua lunga esperienza con la Croce Gialla di Parma

21 Maggio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

91 anni di Azzurri!

Dal Montjuic di Barcellona all'Olimpico, auguri alla Nazionale italiana di rugby

20 Maggio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale