Pro 12: la Benetton la spunta nell’ultimo quarto, Zebre battute 14-12

I bianconeri conducono per oltre un’ora, poi i Leoni segnano due volte decidendo la partita

ph. Alfio Guarise

ph. Alfio Guarise

Treviso e Zebre sono scesi in campo a Monigo nell’amichevole celtica che ha visto di fronte le nostre due franchigie. Hanno vinto i padroni di casa grazie a due mete nell’ultimo quarto di gioco.

 

I primi punti del match sono ospiti: contrattacco di Berryman ben supportato da Ruzza, che manda in meta Van Schalkwyk. Al quarto d’ora i veneti cercano la reazione in touche maul ma arriva il tenuto. Pochi minuti più tardi è proprio il terza linea autore della meta ad abbandonare il campo per un fastidio muscolare, mentre alla mezzora Toniolatti prova il chip per se stesso ma senza successo, ma poche fasi dopo Mbandà da punto d’incontro va oltre; Azzolini trasforma e il tabellino dice 12-0. Prima della fine del tempo la touche bianconera ruba due possessi da lancio avversario e i primi quaranta si chiudono sul 12-0 Zebre.

 

Per i primi venti mimuti della ripresa il tabellino non si sblocca. Da segnalare un drop fallito dalle Zebre e l’esordio in bianconero di Burgess. Poi gli equilibri cambiano tra il minuto ’65 e ’70: arrivano prima la meta tecnica per fallo in mischia ordinata e poi la meta di Nitoglia dopo azione del pack. Hayward trasforma e la Benetton vince 14-12.

 

Benetton Treviso: 15 Simone Ragusi; 14 Andrea Pratichetti; 13 Tommaso Iannone; 12 Enrico Bacchin; 11 Ludovico Nitoglia; 10 Samuel Christie; 9 Christopher Smylie; 8 Abraham Steyn; 7 Dean Serge Budd; 6 Marco Barbini; 5 Jean Francois Montauriol; 4 Filippo Gerosa; 3 Simone Ferrari; 2 Luca Bigi; 1 Alberto De Marchi (cap).
A disposizione: 16 Roberto Santamaria; 17 Matteo Zanusso; 18 Filippetto Filippo, 19 Naude Duncan; 20 Thomas Palmer; 21 Marco Lazzaroni; 22 Andrea De Marchi; 23 Alberto Lucchese; 24 James Ambrosini; 25 Jayden Hayward; 26 Cherif Traorè; 27 Manu Salesi; 28 David Odiete

 

Zebre: 15 Dion Berryman; 14 Giulio Toniolatti; 13 Mattia Bellini; 12 Tommaso Castello; 11 Gabriele Di Giulio; 10 Maicol Azzolini, 9 Fabio Semenzato; 8 Andries Van Schalkwyk; 7 Maxime Mbandà; 6 Paul Derbyshire; 5 George Bigi (cap); 4 Federico Ruzza; 3 Pietro Ceccarelli; 2 Oliveiro Fabiani; 1 Bruno Postiglioni
A disposizione: Emiliano Caffini, Emiliano Coria, Tommaso D’Apice, Andrea De Marchi, Giuseppe Di Stefano,  Andrea Lovotti, Johan Meyer, Filippo Ferrarini, Michele Sutto, Alessio Zdrilich, Luke Burgess, Filippo Buscema, Alberto Chiesa, Simone Marinaro

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton, Tomas Albornoz: “Bene la prima vittoria, carichi per Edimburgo”

Tutta la soddisfazione del numero 10 argentino premiato come miglior giocatore della partita nel successo sugli Stormers

item-thumbnail

URC: un Benetton quasi pronto, delle Zebre acerbe

La prima giornata del nuovo torneo ha visto dei Leoni imperfetti ma intensi, mentre i ducali hanno peccato a livello attitudinale

item-thumbnail

Benetton: le condizioni di Manuel Zuliani

Per la terza linea dei leoni, uscito malconcio dal match contro gli Stormers, potrebbe trattarsi di uno stiramento

item-thumbnail

Video: gli highlights della vittoria del Benetton sugli Stormers

Ecco le immagini del successo dei leoni nella prima giornata di United Rugby Championship

item-thumbnail

Benetton, Favretto pensa già ad Edimburgo: «Dobbiamo concedere meno penalità»

Il classe 2001, protagonista del successo contro gli Stormers, si concentra già sulla partita della settimana prossima

item-thumbnail

URC, Benetton: l’analisi di Marco Bortolami post vittoria sugli Stormers

Capo allenatore e Michele Lamaro, terza linea (co-capitano) biancoverde, hanno parlato in conferenza stampa