Benetton Treviso: ufficiale il ritorno di De Marchi e McLean

E’ arrivato il comunicato del club veneto che torna ad abbracciare i suoi due importanti ex

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

Con un tweet di qualche ora fa il club biancoverde ha annunciato per oggi importanti novità sulla rosa della prossima stagione. E secondo quanto risulta a OnRugby è attesa infatti l’ufficializzazione dei ritorno dall’Inghilterra di Alberto De Marchi e Luke McLean, entrambi in fuoriuscita dagli Sharks di Sale. Due ingressi importanti nella rosa dei biancoverdi con il primo che andrà a rinforzare il pack mentre il secondo dovrebbe essere prevalentemente utilizzato come mediano d’apertura. Ma questo lo deciderà Umberto Casellato. Intanto un ben ritrovati a tutti e due.

 

UPDATE ore 9.54: Il Benetton Treviso ha ufficializzato il ritorno dei due giocatori con questo comunicato:

Benetton Rugby Treviso comunica ufficialmente i rientri per la prossima stagione agonistica dei giocatori Alberto De Marchi e Luke McLean, entrambi provenienti dalla formazione inglese Sale Sharks. 

ALBERTO DE MARCHI 

Nato a Jesolo, provincia di Venezia, il 13 marzo 1986, è un pilone di 183 cm per 110 kg. Giocatore estremamente dinamico e forte in mischia, ricopre prevalentemente la posizione a sinistra, ma è adattabile anche a destra. 

Cresciuto nella formazione del San Donà, ha indossato anche le maglie del Rugby Parma (vincendo due Coppe Italia ed una Supercoppa Italiana) e degli Aironi, prima di approdare a Treviso nel 2012.

 Due stagioni in biancoverde con un totale di 37 presenze, dove ha saputo farsi apprezzare in campo ma anche fuori come ragazzo solare e disponibile, prima di tentare l’avventura in Premiership vicino Manchester. 

Ha al suo attivo anche 28 caps con la Nazionale Maggiore. 

LUKE MCLEAN 

Tra i giocatori più duttili nel panorama della palla ovale italiana, Luke McLean ritorna anch’egli a Treviso dopo una breve parentesi a Sale. 

Nato in Australia, a Townsville nel Queensland, il 29 giugno 1987 (191 cm, 94 kg), è un utility back che gioca prevalentemente come estremo, ma anche ala o mediano di apertura.

Dopo i trascorsi in patria con il Perth Spirit, è arrivato in Italia nel 2007 a Calvisano.  

E’ approdato nella Marca nel 2009/2010, conquistando all’esordio una storica tripletta con Scudetto, Coppa Italia e Super Coppa Italiana. 

Cinque stagioni, di cui quattro celtiche, in biancoverde prima di tentare fortuna agli Sharks. 

Rientrando a Treviso, potrebbe provare ad entrare nel Club dei 100, visto che attualmente ha 81 presenze con il club della Ghirada. 

Già nazionale giovanile australiano, grazie ai nonni materni (originari della provincia di Brescia) ha potuto indossare per la prima volta il 21 giugno 2008 la maglia della Nazionale Italiana.

Esordio sfortunato con sconfitta 26-0 a Cape Town contro il Sud Africa, seguito poi da altre 67 presenze ed un totale di 74 punti.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton Rugby, Rhyno Smith: “A Treviso mi sento a casa. Ruolo? Apertura, estremo o ala”

Il sudafricano fa il punto della situazione in vista della partita contro Edimburgo parlando anche del suo inserimento in Italia

item-thumbnail

Benetton Rugby, le parole di Lamaro e Lucchesi dopo la vittoria su Glasgow

I due giocatori del Benetton commentano il successo ottenuto contro Glasgow

item-thumbnail

URC, Leonardo Marin di nuovo a tempo scaduto: Benetton batte Glasgow 19-18

Dopo il drop allo scadere con Edimburgo il numero 10 decide a tempo scaduto anche la gara contro l'altra formazione scozzese

item-thumbnail

URC: la presentazione di Benetton-Glasgow Warriors

Gara importante per i Leoni, che puntano al sorpasso in classifica e a difendere il loro campo contro dei Warriors infarciti di nazionali scozzesi

item-thumbnail

Benetton: la formazione dei leoni per la sfida contro i Glasgow Warriors

Possibile debutto dalla panchina per Alessandro Garbisi. Assente all'apertura Albornoz

item-thumbnail

Benetton, Lamaro: “Pronti per Glasgow. Dobbiamo imparare dalle ultime tre gare per gestire meglio i momenti”

Il flanker azzurro ha parlato a Ben TV, a due giorni dal ritorno in campo dei leoni dopo un mese di pausa