IDP Italian Classic XV: a Milano grande sfida contro i New Zealand Invitation

In campo giocatori del calibro di Paul Griffen e Casey Laulala (finale Top14 permettendo…)

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

Gli IDP Italian Classic XV, selezione che riunisce gli ex giocatori della Nazionale azzurra di rugby, scenderanno in campo all’Arena Civica di Milano il giorno sabato 13 giungo 2015 alle ore 17:45 contro i New Zealand Invitation XV, selezione formata da giocatori neozelandesi con innesti isolani. Tra i convocati vi saranno il mediano di mischia Paul Griffen, il pilone Soane Tonga’uiha e il centro Casey Laulala (che sarà assente in caso di raggiungimento della finale Top14 del Racing Metro, suo club). Doveva esserci anche l’ex capitano All Blacks Jerry Collins, scomparso tragicamente qualche giorno fa.

L’intera giornata all’Arena Civica sarà dedicata alla palla ovale, con quattro incontri a precedere il match tra gli ex nazionali. Tra questi, la finale del Campionato Seven Under 18, un quadrangolare Under10 e l’incontro tra la selezione milanese “XV Ambrosiano” e “Libera Rugby Club”, prima squadra gay-friendly d’Italia nata per combattere l’omofobia nello sport. Il costo del biglietto per assistere a tutte le partite sarà di 10 Euro, mentre venerdì 22 maggio sarà attivato un link sul portale Box Office Toscana per la prevendita (12 Euro). Il ricavato sarà devoluto in beneficenza alla Federazione Italiana Epilessie.
Nella giornata di giovedì 11 e venerdì 12 giungo le squadre terranno una seduta di allenamento rispettivamente ai campi del Settimo Milanese Lyons Rugby e all’Arena Civica aperti al pubblico.

 

Queste le parole di Marcello Cuttitta, Presidente della società IDP Italian Classic: “Questo è per noi l’evento più prestigioso mai organizzato, e grazie al quale porteremo grandi rugbisti in campo all’Arena di Milano. Ringrazio il main sponsor IDP Financial Solutions, senza il quale tutto ciò non sarebbe stato possibile”.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Slow Motion – Speciale RWC: epica giapponese

La meta più bella e intensa della fase a gironi della Rugby World Cup 2019 è stata di Keita Inagaki, durante Giappone-Scozia

17 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Slow Motion – Speciale RWC: Magia nera

Gli All Blacks collezionano una sfilza di gesti tecnici abbacinanti per segnare l'ultima meta dell'incontro con la Namibia

16 Ottobre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion – Speciale RWC: il dominio tecnico delle Fiji

Abbiamo scelto le tre mete più belle della fase a gironi. Questa di Frank Lomani contro la Georgia è sul gradino più basso del podio

15 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby in diretta: il palinsesto tv e streaming del weekend dall’11/10 al 13/10

Tanta Rugby World Cup e la terza giornata di Pro14 nel menù ovale del weekend

11 Ottobre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion #56: follie a Bayonne

Con due giocate pazzesche in una manciata di secondi, i baschi hanno messo segno la meta della settimana contro Agen

8 Ottobre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

European OnRugby Ranking: balzo in avanti di Clermont, Benetton in sedicesima piazza

Perdono terreno anche le Zebre, mentre i Cheetahs salgono di dieci posizioni

1 Ottobre 2019 Terzo tempo