Rugbymercato: le Zebre annunciano l’australiano Luke Burgess

Il numero 9 Wallabies giocherà la prossima stagione coi bianconeri. Vicini anche Caffini e Van Zyl

ph. Paul Harding/Action Images

ph. Paul Harding/Action Images

Le Zebre hanno annunciato il secondo grande acquisto per la prossima stagione. Si tratta di Luke Burgess, mediano di mischia australiano classe 1983 con all’attivo 37 caps con i Wallabies. Queste le prime parole del giocatore: “Non vedo l’ora di poter arrivare a Parma e giocare per le Zebre: un club giovane per il quale desidero dare il mio contributo”.
Intanto, sarebbe fatta per Caffini e Van Zyl, del cui acquisto informa pure il sito rugbytransfer.

 

Di seguito il comunicato della società.

Parma, 17 Aprile 2015 – La società Zebre Rugby annuncia di aver raggiunto un accordo col mediano di mischia australiano Luke Burgess attualmente in forza ai Melbourne Rebels australiani nel Super Rugby. Il numero 9 vestirà la maglia delle Zebre Rugby a partire dalla prossima stagione 2015/16 e resterà in bianconero fino a tutto Giugno 2017.

Formatosi a livello scolastico nei club del Sydney University Colts e Eastern Suburbs RUFC Burgess è stato parte della rosa delle franchigia di Super Rugby dei Brumbies della capitale Canberra dove ha esordito nel massimo campionato per club dell’emisfero sud nel 2005. Dopo una parentesi a Melbourne nel massimo campionato australiano ARC il mediano ritrova il Super Rugby con i Waratahs nel 2008 dove esordisce anche in nazionale a 23 anni. Con la franchigia di base a Sydney rimane fino al 2011 giocando con un’altro ex giocatore delle Zebre Rugby: l’apertura Daniel Halangahu. Burgess è stato titolare fisso con la maglia dei Wallabies australiani aggiudicandosi il Tri Nations 2011 e, pochi mesi dopo, il terzo posto alla Coppa del Mondo di rugby 2011 in Nuova Zelanda durante la quale ha concluso la sua carriera internazionale col suo primo trasferimento europeo nella fila dello Stade Toulusain. Con la maglia dei rossoneri ha sollevato il Boucler de Brennus -il trofeo del TOP14 francese- nella stagione 2011/12 prima di fare ritorno in Australia nell’estate 2013 nelle fila dei Melbourne Rebels, l’ultima franchigia ad entrare nel Super Rugby.

Contro L’Italia ha giocato cinque volte, due di esse nel Belpaese nei due test match di Padova 2008 e Firenze 2010. In carriera Burgess, oltre alle 78 presenze nel Super Rugby,  ha affrontato anche i British & Irish Lions nell’estate 2013 sconfitto 35-0 da Lydiate e compagni nel test contro i suoi Rebels dell’AAMI Park di Melbourne.

La scheda del giocatore:

Nome: Luke

Cognome: Burgess

nato a: Newcastle (AUS)

Il: 20/08/1983

Altezza: 179 cm

Peso: 87 kg

Ruolo: Mediano di mischia

Honours: Australia

Caps: 37

Presenze in Guinness PRO12: 0

Presenze in EPCR Champions Cup: 12

Presenze in EPCR Challenge Cup: 1

Club precedenti: Melbourne Rising (AUS) Stade Toulousain (FRA), NSW Waratahs (AUS), Melbourne Rebels (AUS), Brumbies (AUS)

Official tweet: @Luburge

Luke Burgess, intervistato dall’ufficio stampa del XV del Nord-Ovest, ha espresso il suo entusiasmo per il suo prossimo approdo in Italia :”Non vedo l’ora di poter arrivare a Parma e giocare per le Zebre: un club giovane per il quale desidero dare il mio contributo”.

Burgess ha già giocato in Italia due volte con la maglia dell’Australia: “A Padova e Firenze ho toccato con mano quanto interesse e passione ci sia in Italia verso il rugby. Ho sentito solo cose positive del vostro paese e di Parma da parte di Craig McGrath (assistente coach ai Melbourne Rebels ndr), che ha giocato nel vostro campionato italiano”.

Burgess ritrova così il rugby europeo dopo l’esperienza francese post mondiale neozelandese :”A Tolosa ho vissuto un’esperienza incredibile che mi ha fatto innamorare del rugby europeo. Le mie radici e la mia cultura ovale è stata forgiata nell’Emisfero Sud ma la conoscenza del rugby europeo mi ha fatto crescere come giocatore. Vorrei tanto confrontarmi nuovamente coi migliori club europei”.

L’ex nazionale australiano, soprannominato “Boom!” per la sua fisicità in campo, arriverà in Italia con la moglie Emilie e le due figlie Freya ed Eloise : “Questo trasferimento è un passo importante anche per la mia famiglia. Continuerò online i miei studi in Business Management alla Swinburne University di Melbourne.”

Il team manager Andrea De Rossi illustra le motivazioni del trasferimento :”In coerenza con le linee guida date dal CDA delle Zebre per la costruzione della rosa dei giocatori delle prossime stagioni è stato ingaggiato un secondo giocatore internazionale di profilo molto importante che ne sostituisce un altro come Leonard a cui il club sarà sempre riconoscente”.

“Insieme ad un altro campione indiscusso quale Muliaina siamo certi che il contributo che darà sia in campo che fuori sarà di altissimo livello per la crescita del club; soprattutto in una stagione particolare come quella del Mondiale che quasi sicuramente ci priverà degli altri due numeri 9 nelle lunghe finestre internazionali. Per questo motivo é stato molto importante accordarsi con un mediano di sicuro valore senza impegni con la propria nazionale”.

L’atleta sarà presentato alla stampa al suo arrivo in Italia previsto per metà Agosto 2015.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Zebre, parla Roselli: “Tra cambiamenti e precarietà non è stato facile, eppure sta nascendo un’eccellenza”

Il tecnico romano saluta la franchigia emiliana, con cui ha collaborato complessivamente per 6 stagioni

item-thumbnail

URC: le Zebre imbrigliano a lungo Glasgow, poi nel finale passano gli scozzesi

La franchigia ducale gioca una partita di spessore, ma non basta per ottenere la vittoria in trasferta

item-thumbnail

URC: Zebre, ultimo atto. A Glasgow per finire con orgoglio

La preview della gara che chiude la stagione della franchigia di Parma

item-thumbnail

Le ultime Zebre della stagione: la formazione per Glasgow

Luca Morisi capitano per l'ultima della gestione Roselli

item-thumbnail

Zebre Parma: bollettino ufficiale su Lorenzo Pani

Il trequarti sarà costretto a stare fuori molto a lungo

item-thumbnail

URC: gli highlights di Zebre-Scarlets

Tutte le azioni principali della sfida del diciassettesimo turno