Champions Cup: Bosch spegne i sogni del Racing, i Saracens vincono 12-11

Una punizione dell’ultimo secondo regala la semifinale agli inglesi al termine di una gara poco spettacolare

ph. Paul Childs/Action Images

ph. Paul Childs/Action Images

Primi minuti in cui i Saracens sono più propositivi mentre il Racing sembra patire un po’ di emozione. Primi tre punti per gli inglesi ma con il passare i parigini prendono sicurezza e al 15′ hanno una occasione colossale pre marcare la prima meta con una maul avanzante che sfalda la difesa avversaria ma Szarzewski perde la palla un secondo prima di schiacciarla.
Partita che rimane equilibrata ma al 26′ – un minuto dopo che i Saracens sono rimasti in 14 per il cartellino giallo ad Hamilton –  arriva la meta di Machenaud, ancora una volta lanciato da una maul dei padroni di casa, arma che mette in grandissima difficoltà gli avversari. Racing più efficace ma che paga l’indisciplina e al 40′ arriva il piazzato che chiude il primo tempo sul 6 a 5 per i Saracens.

 

Nella seconda razione la partita continua a non essere spettacolare. A smuovere per primi il tabellone sono ancora i Saracens, sempre con un piazzato, mentre il Racing fa fatica a portare punti in cascina ma è sicuramente la squadra più determinata in campo. Quella che quantomeno ci prova di più.
Al 60′ però Machenaud mette la palla tra i pali da fermo e porta i suoi a -1. La scena si ripete dieci minuti più tardi e i francesi passano avanti 11 a 9.
I francesi nascondono il pallone ma all’ultimo secondo concedono una punizione che si porteva evitare. La distanzà è notevole ma Marcelo Bosch la mette tra i pali: Saracens in semifinale, tra un paio di settimane se la vedrà con il Clermont a Saint-Etienne. Finisce 12 a 11

 

Racing Métro: 15 Brice Dulin. 14 Juan Imhoff, 13 Henry Chavancy, 12 Jamie Roberts, 11 Teddy Thomas, 10 Jonny Sexton, 9 Maxime Machenaud, 8 Antonie Claassen, 7 Camille Gerondeau, 6 Wenceslas Lauret, 5 Francois van der Merwe,  4 Luke Charteris, 3 Luc Ducalcon, 2 Dimitri Szarzewski (c), 1 Eddy Ben Arous.
Riserve: 16 Virgile Lacombe, 17 Julien Brugnaut, 18 Brian Mujati, 19 Fabrice Metz, 20 Thibault Dubarry, 21 Mike Phillips, 22 Johan Goosen, 23 Alexandre Dumoulin.

 

Saracens: 15 Alex Goode, 14 Chris Ashton, 13 Marcelo Bosch, 12 Chris Wyles, 11 David Strettle, 10 Charlie Hodgson, 9 Richard Wigglesworth (c), 8 Billy Vunipola, 7 Jacques Burger, 6 Jackson Wray, 5 Jim Hamilton, 4 George Kruis, 3 Petrus Du Plessis, 2 Jamie George, 1 Mako Vunipola.
Riserve: 16 Schalk Brits, 17 Richard Barrington, 18 James Johnston, 19 Maro Itoje, 20 Kelly Brown, 21 Matt Hankin, 22 Neil De Kock, 23 Nick Tompkins.

 

Marcatori per il Racing Metro
Mete: Machenaud (26)
Conversioni:
Punizioni: Machenaud (60, 70)

 

Marcatori per i Saracens
Mete:
Conversioni:
Punizioni: Hodgson (5, 40), Goode (47)

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Champions Cup: ufficializzato il calendario del Benetton Rugby

Il club veneto esordirà nella massima competizione continentale per club facendo visita al Leinster

23 Agosto 2019 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

I gironi della Champions Cup 2019/2020

Il Benetton si prende il Leinster, Lione e i Northampton Saints nel girone 1. Girone di ferro per i Saracens

19 Giugno 2019 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Leinster: quei tre momenti sui quali recriminare

La finale di Champions Cup è andata meritatamente ai Saracens, ma gli irlandesi hanno sprecato qualche occasione di troppo

13 Maggio 2019 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Gregariato saraceno: come la Champions Cup è tornata a Londra

Da Barritt a Koch, da Lozowski a Wray. Una vittoria costruita sul lavoro operaio dei volti meno noti

13 Maggio 2019 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

La festa dei Saracens, i rimpianti del Leinster

Mark McCall elogia i suoi per la reazione nel corso del match. Leo Cullen: "Bisognava sfruttare le occasioni create"

12 Maggio 2019 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Alex Goode è il giocatore dell’anno per la Champions Cup 2018/2019

È il terzo giocatore dei Saracens a vincere il premio dopo Itoje e Farrell nel 2016 e nel 2017

12 Maggio 2019 Coppe Europee / Champions Cup