Italia-Francia, tanti infortuni. Il ct: “20 minuti, poi ci hanno dominato”

Per Allan e Aguero niente Galles. In dubbio anche Morisi, domani esami clinici per Parisse. Le prime parole dei protagonisti

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

Le notizie dall’infermeria:
– Sergio Parisse distorsione al metatarso con interessamento a falange e legamenti. Domani gli esami.
– Matias Aguero contusione alla cartilagine del costato
– Allan ha uno stiramento di primo e secondo grado all’adduttore destro
– Luca Morisi fuori per una concussion, ha avuto un mancamento ma ora sta bene.
– Aguero e Allan non dovrebbero essere disponibili per la partita contro il Galles

 

Jacques Brunel: Siamo stati dominati davanti. Per 20 minuti abbiamo avuto possesso e la possibilità di mettere 6 punti, poi la Francia ha dominato. Abbiamo avuto problemi in mischia, in touche, ovunque… Quando poi la Francia ha fatto un po’ di punti ha preso fiducia.
Ci aspettavamo una partita difficile, speravo di iniziare bene la partita e di prendere un po’ di vantaggio nel puntegio. Poi abbiamo perso efficacia e regalato troppo. Mi piacerebbe raccontare qualcosa di diverso ma non posso.
Cambiare apertura all’inizio e poi Morisi non ci ha aiutato ma non è lì che abbiamo perso la partita. Quando abbiamo fatto meglio non abbiamo preso punti, qui c’è stata la chiave. Ci hanno dominato nell’uno contro uno e anche nella costruzione collettiva del gioco, non siamo mai a riusciti a fare i movimenti giusti. La pioggia? Non è stato un problema, la difesa francese sì.
Prendere un tecnico che segua i calci piazzati? Non serve, lo facciamo già con Philippe Berot alle Zebre, dove ci sono Orquera e Haimona perché a Treviso non c’è un calciatore per la nazionale. Allan è seguito a Perpignan da un tecnico che ha lavorato anche con Trinh-Duc.

 

Leonardo Ghiraldini: Abbiamo forse fatto la settimana migliore dall’inizio del Sei Nazioni, ci siamo allenati bene e abbiamo messo via subito la vittoria sulla Scozia. Siamo partiti bene ma no abbiamo fatto punti, questo ha dato fiducia a loro e noi ci siamo persi. Non c’è stato un momento preciso in cui si è spenta la luce, è successo piano piano. Loro si sono dimostrati una grande squadra in difesa, noi non abbiamo gestito al meglio le situazioni che potevano esserci favorevoli.

 

Giovanbattisti Venditti: Siamo molto delusi, sapevamo sarebbe stata dificilissima. La Francia è squadra di altissimo livello nonostante le difficoltà, non li abbiamo presi sottogamba, non ha funzionato nulla.

 

Francesco Minto: all’inizio le fasi di conquista erano nostre, poi la partita si è evoluta. Purtroppo oggi il secondo tempo è stato davvero negativo per noi.

 

Andrea Masi: E’ stata una settimana perfetta sotto il profilo della preparazione, oggi no abbiamo giocato al nostro livello. La loro difesa è molto ben organizzata, noi abbiamo sofferto ovunque. Ora dobbiamo chiudere il Sei Nazioni con una grande prestazione con il Galles. Gli infortuni di Haimona e Allan? Difficile allenarsi con trequarti che cambiano all’ultimo, ma non è stato il problema principale.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia, Marco Riccioni: “Tornare in Abruzzo e in Italia è sempre bello”

Dopo l'allenamento allo stadio Fattori di L'Aquila, il pilone teramano ha parlato del suo legame con le sue origini

23 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, gli obiettivi di Gonzalo Quesada per le Summer Series: “Aumentare la profondità del gruppo e sviluppare la nostra identità di squadra”

Il CT degli Azzurri ha spiegato i criteri di selezione utilizzati nella convocazione dei 33 giocatori impegnati a preparare il tour estivo

22 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: alle Summer Series ci sarà anche Ange Capuozzo

Il CT dell'Italia Gonzalo Quesada ha spiegato perchè l'accesso dello Stade Toulousain in finale di Top 14 non cambia le carte in tavola

22 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Summer Series: date e orari dei test match dell’Italia con Samoa, Tonga e Giappone

Ufficializzati i kick off delle tre partite che gli Azzurri sosterranno nel mese di luglio

22 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Mirco Spagnolo: “Mi sento un impact player. Devo continuare a sviluppare le mie capacità decisionali”

Il pilone della nazionale ha analizzato la sua stagione pensando ai prossimi impegni azzurri. Un percorso di crescita che non si vuole arrestare

20 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Lorenzo Pani è al lavoro sul suo percorso di recupero

Il trequarti della nazionale e delle Zebre muove i primi passi

19 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale