Sei Nazioni, i 23 della Francia per battere la Scozia. C’è Parra

Saint-André manda a casa, tra gli altri, Fickou, Nakaitaci, Guitone e Nyanga

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

Il coach dei transalpini Philippe Saint-André ha scremato il gruppo e reso nota la lista dei 23 che andranno in campo contro la Scozia. Questi gli otto giocatori che sono tornati al club: Rémi Lamerat, Gaël Fickou, Noa Nakaitaci, Sofiane Guitoune, Sébastien Tillous-Borde, Alexandre Flanquart, Wenceslas Lauret e Yannick Nyanga.

 

Avanti: Uini Atonio, Eddy Ben Arous, Alexandre Menini, Nicolas Mas, Rabah Slimani, Guilhem Guirado, Benjamin Kayser, Pascal Papé, Romain Taofifenua, Yoann Maestri, Thierry Dusautoir, Bernard Le Roux, Damien Chouly, Loann Goujon
Trequarti: Rory Kockott, Morgan Parra, Camille Lopez, Rémi Talès, Mathieu Bastareaud, Wesley Fofana, Yoann Huget, Teddy Thomas, Scott Spedding

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

L’inglese Henry Pollock eletto Miglior giocatore del Sei Nazioni U20

Il terza linea inglese è un giovane di grande prospettiva

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Inghilterra ancora rullo compressore, l’Irlanda si rialza

Red Roses mai in difficoltà contro la Scozia malgrado un altro cartellino rosso, il Galles cade a Cork

14 Aprile 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Due Azzurri nel XV ideale del Sei Nazioni 2024

Reso noto il Team of the Championship, dove l'Irlanda la fa da padrona e l'Italia ha più giocatori dell'Inghilterra

item-thumbnail

Scozia: fiducia in Gregor Townsend, nonostante tutto

Il capo allenatore rimane al suo posto, ma la federazione ha fatto intendere di non essere troppo soddisfatta dell'ultimo Sei Nazioni