Le maglie azzurre di Italia-Argentina valgono oltre 10mila euro

I fondi verranno devoluti ad ASCOM/Confcommercio di Genova, per sostenere i comercianti colpiti dall’alluvione

Martin Castrogiovanni – ph. Sebastiano Pessina

Castrogiovanni, Parisse e Masi sono i giocatori che hanno fatto “guadagnare” di più alla FIR. Il comunicato:

 

Sono oltre diecimila gli euro raccolti da Genovale, partner della FIR nell’organizzazione del Cariparma Test Match Italia v Argentina, grazie all’asta delle maglie degli Azzurri per la partita di Genova del 14 novembre scorso.

Il ricavato dell’asta, tenutasi tra il 14 ed il 22 novembre sul sito dell’associazione presieduta da Giulio Schenone www.genovale.it, verrà devoluto ad ASCOM/Confcommercio di Genova a sostegno dei commercianti del capoluogo ligure e della provincia, colpiti dalle alluvioni degli ultimi mesi.

Delle quindici maglie battute all’asta, quelle ad aver riscosso la maggiore attenzione degli appassionati sono state quelle di Martin Castrogiovanni (battuta ad oltre 2500€), quella di capitan Sergio Parisse (oltre 1200€) e quella del Carispezia Man of the Match, Andrea Masi, che ha raggiunto i 1000€ circa.

“Siamo felici del risultato raggiunto e vogliamo ringraziare, a nome di tutti i commercianti genovesi, la Federazione Italiana Rugby e gli Azzurri per aver messo le maglie dell’Italia al servizio della città. La gara del 14 novembre scorso è stata un grande momento di sport ed una emozionante sfida organizzativa ed il successo riscosso dall’asta è l’epilogo migliore che potessimo attenderci” ha dichiarato Giulio Schenone, Presidente di Genovale.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Zombie dei Cranberries, ma il ritornello dice: “Rassie!”

Come la canzone di protesta del gruppo rock irlandese è diventata una delle più ascoltate negli stadi della palla ovale, fino ad arrivare in Sudafrica...

18 Giugno 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

European OnRugby Ranking: i Northampton Saints entrano nel podio, balzo in avanti dei Glasgow Warriors

Il Benetton resta stabile nella top 20 nonostante la sconfitta con i Bulls

12 Giugno 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

Il materasso di Hooper e i “sogni d’oro” olimpici

Quando una piccola cosa può aiutare a raggiungere il massimo obiettivo sportivo: le Olimpiadi

5 Giugno 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

European OnRugby Ranking: Benetton nelle prime 20 d’Europa

Bath e Tolone entrano nelle prime dieci posizioni grazie alle importanti vittorie domenicali

4 Giugno 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

Nigel Owens: “Alcuni arbitri non saprebbero arbitrare senza la tecnologia. Il TMO usato così genera troppe polemiche”

Secondo l'ex arbitro gallese andare indietro di 50 metri per rivedere un'azione genera troppe incoerenze nelle decisioni, pregiudicando l'operato dei ...

3 Giugno 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

Lettera a un figlio: “Tu oggi mi hai insegnato come si vive una sconfitta”

Il papà di un giocatore della Rugby Experience L'Aquila scrive un profondo messaggio dopo la sconfitta nella finale scudetto U18

29 Maggio 2024 Terzo tempo