Italian Classic, niente da fare: il titolo Plate va alla Francia

Si conclude con una sconfitta per 24-5 il World Rugby Classic 2014 degli ex Azzurri

ph. Sebastiano Pessina

Nulla da fare per gli Italian Classic nella finale Plate contro la Francia. La squadra di coach Cuttitta è stata sconfitta dai Bleus con il risultato di 24-5, al termine di un match combattuto e giocato a ritmi davvero sostenuti.

Dopo il gioco tattico con cui i transalpini hanno battuto il Canada, nella finale hanno scelto un gioco più dinamico e di movimento, che ha reso la partita particolarmente piacevole. La prima meta l’ha messa a segno Michel Marfaing, e il raddoppio è arrivato al minuto ’26 con la meta dell’estremo Patrick Caumont. In avvio di ripresa Sebastian Roques ha segnato la terza meta dell’incontro, mentre la quarta porta la firma di Elvis Vermeulen a dieci dal termine. A due dal termine l’unica marcatura azzurra con Stanojevic.

“Siamo comunque contenti della nostra prestazione al torneo”- ha commentato coach Cuttitta – “Abbiamo vinto contro gli Stati Uniti e perso a testa alta contro una formazione forte come gli Springboks. Il bilancio è positivo, ancora una volta abbiamo dimostrato quanto gli Italian Classic tengano a questa competizione”.

Nella finalissima, i Classic All Blacks hanno battuto i Classic Lions con il punteggio di 17-3. Grazie al piazzamento, la squadra azzurra connquista comunque il diritto a partecipare all’edizione 2015.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Slow Motion – Speciale RWC: epica giapponese

La meta più bella e intensa della fase a gironi della Rugby World Cup 2019 è stata di Keita Inagaki, durante Giappone-Scozia

17 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Slow Motion – Speciale RWC: Magia nera

Gli All Blacks collezionano una sfilza di gesti tecnici abbacinanti per segnare l'ultima meta dell'incontro con la Namibia

16 Ottobre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion – Speciale RWC: il dominio tecnico delle Fiji

Abbiamo scelto le tre mete più belle della fase a gironi. Questa di Frank Lomani contro la Georgia è sul gradino più basso del podio

15 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby in diretta: il palinsesto tv e streaming del weekend dall’11/10 al 13/10

Tanta Rugby World Cup e la terza giornata di Pro14 nel menù ovale del weekend

11 Ottobre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion #56: follie a Bayonne

Con due giocate pazzesche in una manciata di secondi, i baschi hanno messo segno la meta della settimana contro Agen

8 Ottobre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

European OnRugby Ranking: balzo in avanti di Clermont, Benetton in sedicesima piazza

Perdono terreno anche le Zebre, mentre i Cheetahs salgono di dieci posizioni

1 Ottobre 2019 Terzo tempo