Gli Italian Classic battono gli States e volano in finale Plate

Ottima prestazione degli azzurri al Rugby World Classic. In meta Luca Martin e Marius Goosen

ph. Sebastiano Pessina

Gli Italian Classic battono i Classic Eagles e approdano alla finale del Plate al Rugby World Classic 2014. Il match finale si terrà sabato in tarda serata (in Italia sarà mezzanotte e un quarto circa), e gli ex Azzurri affronteranno i vincenti della seconda semifinale, che vede impegnate Francia e Canada.

Contro gli Stati Uniti la squadra di coach Cuttitta è stata brava a far valere la maggiore esperienza, sfruttando gli errori degli avversari, che hanno avuto maggior possesso ma senza riuscire a rendersi pericolose. Le due marcature azzurre sono arrivate a cavallo tra i due tempi, con Luca Martin sul finale del primo e Marius Goosen ad inizio ripresa. Grazie alle conversioni di Pez gli Italian Classic si sono portato sul 14-0, che i Classic Eagles sono riusciti solo a dimezzare grazie alla meta di Gray. Il Man of the Match è stato assegnato proprio al vice allenatore della Benetton Goosen, solido in difesa e abile in cabina di regia.
“Siamo davvero soddisfatti di questa vittoria” – ha dichiarato coach Cuttitta – “Siamo venuti a capo di un match difficile, e siamo stati bravi a sfruttare gli errori avversari. Ora pensiamo alla finale“.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

European OnRugby Ranking: l’ultima classifica prima del Sei Nazioni

Altra settimana intensa per il rugby di club, prima dell'inizio del torneo più antico del mondo

1 Febbraio 2023 Terzo tempo
item-thumbnail

Campbell Johnstone fa coming out: è il primo All Black dichiaratamente gay

Ha giocato nei Crusaders, a Biarritz, negli Ospreys, in Russia e in Romania. Nel 2005 ha ottenuto 3 caps con la nazionale neozelandese

31 Gennaio 2023 Terzo tempo
item-thumbnail

European OnRugby Ranking: il Benetton sale in Top 15

I biancoverdi risalgono ancora grazie alla sesta vittoria consecutiva

25 Gennaio 2023 Terzo tempo
item-thumbnail

European OnRugby Ranking: il Benetton risale ancora

Edimburgo e Bulls salgono , crollano Clermont e Sale dopo il terzo turno di Challenge e Champions Cup

18 Gennaio 2023 Terzo tempo
item-thumbnail

I fratelli Paolo e Alessandro Garbisi si raccontano a vicenda

In una lunga doppia intervista a Rugby World, i due mediani azzurri hanno raccontato il loro rapporto e il loro percorso rugbistico

12 Gennaio 2023 Terzo tempo
item-thumbnail

Dietro le quinte dei BaaBaas con il documentario Being Barbarians

La produzione video di RugbyPass ritrae la squadra ad inviti nei momenti più importanti e irriverenti della loro attività

11 Gennaio 2023 Terzo tempo