Andrea De Rossi nuovo team manager delle Zebre, ora è ufficiale

Il tecnico è diventato è il nuovo dirigente dei bianconeri ma rimarrà a Rovigo fino a fine mese

ph. Andrew Budd/Action Images

Rimarrà con la squadra per la gare di ritorno dello spareggio di Challenge Cup, poi inizierà la sua nuova avventura a Parma. Andrea De Rossi ha firmeto il suo contratto da team manager per le Zebre ma andrà a sedersi dietro una scrivania a Parma solo a inizio ottobre.
Il comunicato delle zebre:

 

Le società Zebre Rugby e Rugby Rovigo Delta comunicano che Andrea De Rossi dal prossimo mese di ottobre lascerà l’incarico di allenatore del Rugby Rovigo Delta per ricoprire il ruolo di Team Manager delle Zebre Rugby.

Il presidente dei bersaglieri Francesco Zambelli esprime parole di gratitudine: “A seguito della indisponibilità di Fabio Ongaro si è aperta per Andrea una prospettiva professionale importante ed è per tale ragione che abbiamo ritenuto di assecondare i desideri di una persona alla quale siamo grati per la dedizione e la professionalità che ha saputo dimostrare nel rapporto con il nostro club”.

Il nuovo team manager bianconero Andrea De Rossi, saluta Rovigo pronto per questo nuovo passo nella sua carriera professionale :”Devo ringraziare il presidente Zambelli e la società che mi ha permesso di accettare questa grande opportunità che le Zebre Rugby mi hanno proposto per sostituire una figura di spicco come Ongaro. Ringrazio tutto lo staff in particolare Filippo Frati, Tommaso Boldrini, Luca Gabban e il DS Pietro Reale. Grazie ai giocatori, agli amici, al pubblico e a tutte le conoscenze fatte in quest’anno e mezzo. Auguro al club il meglio per raggiungere l’obiettivo che manca a Rovigo da 25 anni”.

Classe ’72, ex numero 8 di Livorno, Rugby Calvisano, Gran Parma e I Cavalieri Prato, De Rossi ha vestito per 34 volte la maglia della nazionale italiana prima di intraprendere la carriera da allenatore che lo ha visto approdare nel polesine nell’estate 2013 per guidare i rossoblù insieme al nocetano Frati.

“Sono orgoglioso e contento di poter svolgere il ruolo di team manager alle Zebre, spero di continuare e far bene il lavoro intrapreso in questi due anni da Fabio Ongaro – le parole di De Rossi. Mi avvicino ad un grande club, un passaggio che considero importante per la mia carriera” .

A dare il benvenuto alle Zebre Rugby al livornese è il presidente della franchigia di base a Parma Pier Luigi Bernabò: “Non conosco personalmente De Rossi, ma il suo curriculum sportivo parla di un personaggio leader, requisito fondamentale per il ruolo che andrà a ricoprire”.

Il numero 1 del XV del Nord-Ovest, ribadendo la stima nel dimissionario Fabio Ongaro, confida nella futura collaborazione di un professionista di alto livello come l’ex numero 2 azzurro: “Mi auguro che Fabio Ongaro, nei confronti del quale ho grande stima, possa essere ancora presente al tavolo strategico delle Zebre. Le sue esperienze maturate ai Saracens londinesi -uno dei più importanti club europei- sono una risorsa e possono rappresentare un valore aggiunto nell’impegnativo e complesso processo di costruzione di una società di livello internazionale.”

 

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Un Tuilagi a Mogliano

Il figlio di Freddie e il nipote di Henry, Alesana e Manu giocherà in Veneto dal prossimo anno

16 giugno 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top12: otto giocatori lasceranno i Medicei

Hanno salutato Firenze in particolare Grobler, Lupini, Cerioni, Lubian e Cemicetti

15 giugno 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Rugbymercato: come cambiano le rose del Top12 (in aggiornamento)

Tutti gli ingaggi e gli addii per la stagione 2019/2020, man mano che arrivano le notizie

15 giugno 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: Mogliano firma Pratichetti e Cerioni per il reparto arretrato

Il club veneto annuncia i due centri, provenienti rispettivamente da San Donà e Medicei

14 giugno 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: tre nuove conferme per Mogliano

Jacopo Bocchi, Matteo Corazzi, Filippo Guarducci continueranno a vestire la maglia biancoblu

7 giugno 2019 Campionati Italiani / TOP12