Rugby e soldi: lo sponsor lascia Rovigo e attacca la FIR

Il fondatore della Vea conferma l’addio al club rossoblu ma usa parole durissime contro federazione e presidente Gavazzi

ph. Alessandro Tessari

Qualche giorno fa vi abbiamo raccontato della decisione della Vea di lasciare il Rovigo, squadra di cui è main sponsor assieme alla Femi CZ. Oggi il Gazzettino intervista Giorgio Panin, il fondatore e proprietario della Vea, che conferma l’addio e non solo: l’imprenditore va all’attacco della FIR e della sua politica, parole dure che però – se si riesce a levare un po’ la superficie dell’arrabbiatura e dell’irritazione, diciamo così – possono porre questioni di fondo interessanti e su cui si può dibattere.
Panin chiarisce immediatamente la sua posizione: «Investire ancora nel rugby? No grazie. Con questo sistema non solo è poco conveniente, ma anche frustrante. A Rovigo in pochi anni abbiamo creato un ambiente meraviglioso, perfetto per il rugby, ma quando si arriva a scontrarsi con le politiche federali tutto svanisce. Se si rinuncia a giocare una finale davanti a lOmila persone, magari anche in campo neutro, appellandosi solo al regolamento, significa che non c’è alcuna tutela nei confronti di chi spende soldi per questo sport».
Un attacco, quello di Panin che riguarda anche Alfredo Gavazzi, accusato di aver parlato per tutto l’anno di inclusione e coinvolgimento e che poi al momento in cui bisognava concretizzare prende – a suo dire – decisioni che “coincidono con mancati incassi e che allontanano gli investitori. Lo sport vive di eventi e occorre sfruttare ogni occasione per crearli. Se il rugby italiano è gestito in questo modo, per me è impossibile proseguire, non c’è alcuna percezione di ritorno economico”.
Panin poi atacca direttamente il presidente federale, che “dovrebbe essere al di sopra delle logiche di squadra. Servirebbe una netta separazione dei ruoli, che oggi onestamente non vedo”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Serie A Elite: cattive notizie dall’infermeria per il Rovigo

La trasferta contro il Valorugby ha portato il suo conto, negativo non solo in termini di risultati

11 Aprile 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite Maschile: tutto ancora in bilico a 80′ dal termine della regular season

Dalla testa della classifica alla zona retrocessione: tutto in palio

item-thumbnail

Serie A Elite maschile: gli highlights della 17esima giornata

Tutte le mete e le azioni più spettacolari dell'ultimo turno

item-thumbnail

Serie A Elite: inciampo Rovigo, Viadana ringrazia. I risultati della 17esima giornata e la classifica

Bersaglieri battuti dal Valorugby, ne approfitta la squadra lombarda per tornare in testa. Verdetti rimandati al prossimo, ultimo turno

item-thumbnail

Serie A Elite: club contrari a spostare la data della finale al 2 giugno, a rischio la diretta su Rai 2

Le società pur riconoscendo che sia "un'opportunità significativa" lamentano un preavviso troppo breve

item-thumbnail

Serie A Elite, le formazioni delle partite della domenica

Diciassettesimo e penultimo turno di regular season: Viadana insegue Rovigo, Petrarca per sigillare il terzo posto