La foto del giorno: Sei Nazioni 2014, al via la campagna mediatica

Lanciata la campagna di comunicazione FIR per il Sei Nazioni 2014. Il comunicato della federazione

 

L’RBS 6 Nazioni 2014 nella Capitale ha preso il via oggi, con oltre due mesi d’anticipo sul debutto casalingo degli Azzurri nel Torneo – appuntamento il 22 febbraio contro la Scozia ed il 15 marzo contro l’Inghilterra – con il lancio della campagna di comunicazione ufficiale lanciata da FIR per il Torneo. 

Protagonisti della nuova campagna di comunicazione per il 6 Nazioni, sviluppata da Red Hot, il veterano Mauro Bergamasco, il pilone Lorenzo Cittadini ed i trequarti Alberto Sgarbi e Luke McLean, quattro atleti capaci di collezionare oltre duecento caps complessivi nella propria carriera internazionale.

Al centro dell’azione, di corsa palla in mano verso la quindicesima partecipazione italiana al torneo più antico e prestigioso del panorama rugbistico internazionale, il veterano Mauro Bergamasco, dal 1998 nel giro dell’Italrugby.

“Mauro è uno dei volti azzurri più noti ed amati nel nostro Paese, ed anche oltre confine – ha dichiarato il Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi – e puntando su di lui per questa questa campagna di comunicazione abbiamo voluto sia rivolgerci al grande pubblico, sia rendere omaggio ad un atleta di infinito entusiasmo e straordinaria professionalità”.

Nei prossimi giorni e sino a marzo, il volto del terza linea padovano delle Zebre e dei tre Azzurri della Benetton Treviso inizierà ad apparire in numerose declinazioni, a cominciare dal maxi-poster di Viale dell’Impero, di fianco alla sede del CONI, per poi trovare spazio sui mezzi dell’ATAC, sui media partner federali e su tutta una lunga serie di supporti che porteranno gli Azzurri ed il Torneo vicinissimi al grande pubblico italiano, chiamato a sostenere la Nazionale di Brunel nelle due partite dell’Olimpico: “Un anno fa abbiamo portato nell’impianto principe della Capitale, per le tre gare interne del Torneo, quasi duecentomila spettatori. Quest’anno, per le due partite interne che ci attendono, l’obiettivo che ci siamo posti è di centoventimila: abbiamo una campagna efficace, spazi importanti a disposizione, due asset importanti come lo Stadio Olimpico ed il 6 Nazioni, entrambi sinonimo di prestigio. Sono sicuro che anche il 2014 ci regalerà grandi soddisfazioni”.    

Gli abbonamenti per assistere alle due gare dell’Olimpico contro Scozia e Inghilterra, con prezzi a partire da 25 euro, saranno acquistabili sino alla mattina del 22 febbraio mentre la prevendita dei biglietti singoli – con prezzi a partire da 12€, per agevolare l’acquisto da parte di giovani e famiglie –  proseguirà rispettivamente sino al calcio d’inizio dei due rispettivi incontri.

I canali di vendita sono quelli ormai ben noti ai fans dell’Italrugby: online su Listicket.com, nelle ricevitorie LIS presenti sull’intero territorio nazionale (un elenco è consultabile sul sito del vendor ufficiale) o tramite Call Center 892.982.

Questi i prezzi dei biglietti:

Abbonamenti RBS 6 Nazioni 2014 (Intero/Azzurro XV/ridotto U16-O65)

Palchi €264/250

Autorità/Onore €216/205

Monte Mario Bassa €135/128

Tevere Bassa/Media €118/112

Monte Mario Media €100/95

Tevere Alta €84/79

Monte Mario Alta €67/63

Tevere Parterre €67/63

Distinti €42/40

Curve €25/23

Nota: gli abbonamenti sono sottoscrivibili sino al 22 febbraio


Biglietti singoli Italia v Scozia (interi/AzzurroXV/ridotti U16/O65)

Monte Mario Bassa €80/72/64

Tevere Bassa/Media €70/63/56

Monte Mario Media €60/54/48

Tevere Alta €50/45/40

Monte Mario Alta €40/36/32

Tevere Parterre €40/36/32

Distinti €25/22/20

Curve €15/14/12


 

Biglietti singoli Italia v Inghilterra (interi/Azzurro XV/ridotti U16/O65)

Monte Mario Bassa €88/79/70

Tevere Bassa/Media €77/70/61

Monte Mario Media €66/60/53

Tevere Alta €55/50/44

Monte Mario Alta €44/40/35

Tevere Parterre €44/40/35

Distinti €28/25/22

Curve €17/16/15

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Zebre al lavoro, ma l’attrezzo non è il pallone!

Team building particolare per i multicolor

7 Giugno 2020 Foto e video
item-thumbnail

La memorabile meta di John Kirwan nella prima gara di sempre della Rugby World Cup

Il primo grande colpo di classe ai Mondiali del 1987: una meta contro il paese del suo destino

6 Giugno 2020 Foto e video
item-thumbnail

James Hook annuncia il ritiro

Un video per celebrare le gesta di un giocatore versatile, talentuoso, pieno di classe, che lascia il rugby dopo 15 anni di carriera

4 Giugno 2020 Foto e video
item-thumbnail

French Barbarians-Tonga del 2010: un finale pazzesco

Riscopriamo la sfida di Grenoble, decisa per un solo punto. Riusciranno i pacifici a battere un team infarcito di stelle?

2 Giugno 2020 Foto e video
item-thumbnail

Zebre Rugby: Guglielmo Palazzani si allena con un amico…speciale

Il trequarti continua a lavorare per rimanere in forma, aiutato da un personal trainer inedito

1 Giugno 2020 Foto e video
item-thumbnail

Furba, ma non troppo! Non dire meta finché non hai schiacciato l’ovale…

Giocata perfetta in rimessa laterale, 5 punti praticamente già marcati, ma poi...

31 Maggio 2020 Foto e video