Horwill e So’Oialo, non ci sarà squalifica

Se la cavano la seconda linea australiana e l’estremo samoano. Due (sacrosante) settimane di squalifica per AlesanaTuilagi

ph. Jacky Naegelen/Action Images

Niente squalifica per James Orwill. Il secondo linea dei Reds era stato citato per stamping ai danni del pilone gallese Alun Wyn Jones nel corso del primo test match contro i Lions, ma il Giudice Sportivo Nigel Hempton ha rilevato che “il contatto tra il piede destro di Horwill e la faccia di Alun Wyn Jones è stato naturale”. Il capitano Wallabies sarà quindi a disposizione di Robbie Deans per il secondo fondamentale test di sabato 29 giugno.

 

 

Se la cava anche James So’Oialo, estremo samoano (che l’anno prossimo vedremo nel PRO12 a Connacht) citato per una strizzata alle parti basse del tallonatore Sud Africano Strauss. Il Giudice Sportivo Jeff Balckett ha ritenuto il gesto del samoano un “tentativo di spazzare via l’avversario prendendolo per i calzoncini”, quindi nulla di antisportivo nelle intenzioni. Due settimane di squalifica invece per Alesana Tuilagi, espulso nel corso della stessa partita per un pericoloso placcaggio al collo ai danni del centro Springbok De Villiers.

 

 

http://www.youtube.com/watch?v=aiG_2m3EDDw

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Eddie Jones vuole Joe Marler fino al 2023

L'allenatore dell'Inghilterra vuole far desistere il pilone da qualsiasi idea di ritiro prima del prossimo Mondiale

item-thumbnail

Finn Russel – Gregor Townsend: prove di pace in corso

Il mediano d'apertura e il coach scozzese si sono riavvicinati, basterà per tornare a vestire la maglia della Nazionale?

item-thumbnail

Inghilterra: Eddie Jones prolunga il suo contratto fino al 2023

Con un record di vittorie eccezionale, Jones si è guadagnato la conferma fino alla prossima Coppa del Mondo

item-thumbnail

World Rugby: i tour estivi restano in bilico

Lo ha chiarito Bernard Laporte, presidente della federazione francese

item-thumbnail

Scozia: Finn Russell e Gregor Townsend, prove di disgelo

L'apertura potrebbe tornare in nazionale. I rapporti col tecnico stanno migliorando

item-thumbnail

Il rugby può rinunciare ai test match di novembre?

Raelene Castle, CEO della federazione aussie, dice che si potrebbe pensare di chiudere il Super Rugby e giocare il Championship, evitando di venire in...