Hartley e il “fottuto imbroglio” che gli costa i Lions: 11 settimane di squalifica

Il tallonatore salta il tour dei Lions per avere insultato l’arbitro della finale di Premiership

ph. Henry Browne/Action Images

UPDATE: La Commissione disciplinare della RFU ha sospeso il giocatore per 11 settimane. E’ stato giudicato colpevole “of verbal abuse”. La sanzione è stata divisa in due tranche:  da oggi sino al 6 luglio e dal 17 al 31 agosto. Potrà tornare a giocare dal primo settembre

 

“Fuckin’ cheat”, fottuto imbroglio, queste le parole che hanno portato all’espulsione immediata del tallonatore nonché capitano dei Saints di Northampton durante la finale di Premiership contro i Leicester Tigers poi vinta da questi ultimi. Parole indirizzate all’arbitro dell’incontro Wayne Barnes negli ultimi secondi del primo tempo che non ci ha pensato due volte a cacciare dal campo il giocatore.
Hartley in teoria lunedì dovrebbe partire con i British & Irish Lions alla volta di Hong Kong, dove giocheranno con i Barbarians nella prima tappa del tour che li porterà in Australia. Dovrebbe, perché l’espulsione mette a rischio la sua presenza al tour: il giocatore verrà ascoltato già oggi dalla Commissione della RFU che deciderà se squalificarlo e per quanto: rischia una sospensione pesante visto che la sanzione minima per aver insultato un arbitro è di sei settimane. 
I Lions da parte loro si stanno già organizzando nell’eventualità di non poter contare sul tallonatore e hanno fatto sapere che se Hartley non sarà disponibile per la seconda partita in programma – il 5 giugno contro Western Force – sarà sostituito da un altro giocatore ( i rumors parlano di Rory Best).

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Quattro stelle di Tolone per i Barbarians

Inizia a definirsi la squadra per la sfida all'Inghilterra XV del 2 giugno prossimo, in cui ci sarà anche l'esordio delle ragazze

item-thumbnail

E se fosse Warren Gatland il nuovo allenatore della Francia?

Il tecnico neozelandese è ambito da molte squadre fra cui anche i Bleus, che intanto pensano a O'Gara per la RWC

item-thumbnail

British & Irish Lions: la scelta del prossimo tecnico passa del Sei Nazioni, ma attenzione a Hansen

Gatland, Schmidt e Jones sono in lizza. All'orizzonte però ci potrebbe essere un clamoroso accordo col tecnico degli All Blacks

item-thumbnail

Americas Rugby Championship: l’Argentina XV fa en plein

Grande Slam per la seconda selezione argentina, che ha battuto nettamente il Cile nell'ultima giornata del torneo delle Americhe

item-thumbnail

La partita più importante nella storia del rugby olandese

Sabato si gioca la partita decisiva del Rugby Europe Trophy, seconda divisione dell'ovale europeo fuori dal Sei Nazioni