Azzurre, passo importante verso il Mondiale: Scozia battuta 27-3

A Madrid seconda e forse decisiva vittoria nel torneo che spalanca le porte al Mondiale 2014

ph. Pino Fama

Seconda gara e seconda vitoria per le ragazze allenate da Andrea Di Giandomenico impegnate nella capitale iberica nel torneo che regale gli ultimi due passaporti europei per il Mondiale francese del 2014.
Dopo aver asfaltato le samoane le azzurre hanno batuto la Scozia 27 a 3.Iniziano bene le nostre ragazze che però non raccolgono quanto seminano e così al 25′ ci si trova ancora sul 3 a 3, complice anche un piazzato calciato piuttosto malamente da Veronica Schiavon che dopo 4 minuti si era stampato sul palo. Negli ultimi minuti del prim tempo però un micidiale uno-duo delle azzurre (mete di Barattin e Furlan) fa sì che si vada al riposo sul 17 a 3.
A inizio ripresa altri tre punti grazie al piede della Schiavon, poi la Scozia prova a invertire l’inerzia della gara senza però riuscirci e anzi ad andare ancora in meta poco dopo l’ora di gioco è la Barattin nonostante le azzurre siano in 14 in campo: 27 a 3, risultato finale.
Partita giocata i maniera molto intelligenete dalle azzurre che hanno battuto una buona Scozia. Il XV italiano ha messo in mostra una difesa davvero ottima e una grande capacità di ribaltare sempre l’azione.
Mondiale ormai a un passo: prossimo e ultimo impegno il 27 aprile contro la Spagna.

 

Madrid, Estadio Universitario – martedì 23 aprile

Qualificazioni WRWC, II giornata

Italia v Scozia 27-3

Marcatori: p.t. 11’ cp. Schiavon Ve. (3-0); 25’ cp. Dalgliesh (3-3); 40’ m. Furlan tr. Schiavon Ve. (10-3); 42’ m. Furlan tr. Schiavon Ve. (17-3); s.t. 7’ cp. Schiavon Ve. (20-3); 22’ m. Barattin tr. Schiavon Ve. (27-3)

Italia: Furlan; Sillari, Cioffi (35’ st. Stefan S.), Zangirolami (cap), Veronese; Schiavon Ve., Barattin; Severin, Zublena (20’ st. Zublena), Arrighetti (35’ st. Giordano); Trevisan, Molic; Gai (20’ st. Coulibaly), Bettoni (35’ st. Zanon), Ferrari

all. Di Giandomenico

Scozia: Green; Dixon (4’ pt. O’Donnell), Sergeant, Inglis, Gaffney (18’ st. Martin); Griffith, Dalgliesh (7’ st. Law); Brown (cap), Forsberg, Konkel (7’ st. Beale); Parker, Wheeler; Balmer, Smith, Lockhart

all. Findlay

arb. Charlon (Francia)

Calciatori: Schiavon Ve. (Italia) 5/7, Dalgliesh (Scozia) 1/1

Cartellini: 7’ st. giallo O’Donnell (Scozia); 14’ st. giallo Cioffi (Italia);

Note: giornata calda ed afosa, terreno in buone condizioni.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Sei Nazioni Femminile 2024: la formazione dell’Italia che fa visita alla Francia

Sofia Stefan capitanerà una squadra a caccia di un risultato storico

12 Aprile 2024 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Italia, Manuela Furlan: “Francia-Italia avrà sempre un posto speciale nel mio cuore”

L'ex capitana della Nazionale Femminile ha ricordato i suoi trascorsi nei match con le transalpine

11 Aprile 2024 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Italia, Ilaria Arrighetti: “Battere l’Irlanda era tra i nostri obiettivi, e l’abbiamo raggiunto”

Intervenuta al nostro Podcast, l'Azzurra era al rientro da un lunghissimo infortunio: "Non potevo avere un regalo migliore"

11 Aprile 2024 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Italia Femminile, Emma Stevanin: “Pressione e costanza a livello mentale per mettere in difficoltà la Francia”

La vittoria con l'Irlanda ha rinfrancato l'ambiente e ora le Azzurre puntano ad una prestazione solida con le francesi

item-thumbnail

Sei Nazioni Femminile: Italia in raduno per la sfida alla Francia

Sono 25 le convocate che si radunano a Parma a cui aggiungere 7 invitate