Il rugby femminile tira un sospiro di sollievo: il Sei Nazioni non cambia

Il Board internazionale ha messo da parte ogni proposito di modifica del formato. Per i prossimi anni non si cambia

ph. Sebastiano Pessina

Cosa sia successo non si sa e probabilmente non lo sapremo mai. Quali siano le parole, le promesse (le minacce?) che hanno spinto e/o convinto Galles e Scozia a recedere da quella che a OnRugby abbiamo chiamato rivoluzione/involuzione del Sei Nazioni femminile rimarranno nel chiuso degli uffici del board. Però il risultato finale è quello, il più atteso ma anche quello che sembrava meno probabile: per i prossimi anni il format del torneo non cambierà e rimarà quello attuale.
Lo ha annunciato lo stesso Board con un comunicato ufficiale. I propositi di creare due Tier differenti con un diverso formato tornano nel cassetto. Speriamo nel tritacarte.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Il mondo di Valentina Ruzza, dove l’ovale è cultura

In vista della super sfida con Colorno, abbiamo parlato con l'avanti della stagione al Valsu (ed in azzurro) e delle sue passioni dentro e fuori dal c...

24 maggio 2019 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Aura Muzzo e l’arte di sfruttare le occasioni

Abbiamo parlato con la trequarti azzurra della sua vita, dal rugby allo studio, passando attraverso tesine e tormentoni che la accompagnano

24 aprile 2019 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Italia femminile: un torneo per qualificarsi alla Women’s Rugby World Cup

World Rugby ha annunciato una competizione apposita per accedere al mondiale di categoria, obiettivo delle Azzurre

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: tanta Italia nel XV ideale di Scrum Queens

C'è Giada Franco per il secondo anno consecutivo. Andrea Di Giandomenico scelto come miglior allenatore

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: gli highlights di Italia-Francia

La grande impresa delle azzurre nei suoi momenti salienti: quattro le mete segnate alle Bleues

18 marzo 2019 Foto e video
item-thumbnail

“Ce lo meritiamo” – La gioia azzurra dopo uno storico Italia-Francia

Sofia Stefan: "Speriamo di dare un segnale forte". Il CT Di Giandomenico: "Difficile trovare le parole per commentare un risultato simile"