Numeri e opzioni da sei Nazioni: l’Italia tra terza e ultima posizione

Possiamo finire il torneo ultimi, quinti, quarti o addirittura terzi. Dipenda da noi e da Francia-Scozia

ph. Sebastiano Pessina

A 80 minuti dalla fine l’Italia si trova di fronte a due possibili Sei Nazioni molto diversi tra loro. Perché la Band Brunel potrebbe arrivare terza oppure ultima. Dipende da quello che dirà il campo al fischio finale della partita di sabato con l’Irlanda, ma anche da quello che succederà a Parigi tra Francia e Scozia.
Vediamo: se gli azzurri perdono con l’Irlanda rimangono fermi a 2 punti. La Francia è dietro, con un solo punto conquistato finora grazie al pareggio di Dublino di sabato scorso, se batte la Scozia ci scavalca e finiamo ultimi. Se invece perde rimane dietro. Quindi forza Scozia.
Se l’Italia invece batte l’Irlanda il quarto posto è sicuramente suo – il XV in maglia verde ha un solo punto più di noi, a quota 3 – eguagliando così il suo miglior risultato di sempre nel torneo (2007), sia in termini di posizione che di numero di vittorie. Ma in caso di affermazione l’Italia può sperare di conquistare addirittura la terza posizione, ma dovrà tifare Francia sperando in un’imbarcata scozzese. Se battiamo l’Irlanda raggiungiamo infatti proprio la Scozia a 4 punti, che però vanta al momento una migliore differenza punti: -2 loro, -43 noi. Ballano 41 punti, non pochi, ma a decidere saranno due partite e quattro squadre. E può succedere davvero di tutto.

 

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Italrugby: Giovanni Pettinelli convocato al posto David Sisi

L'infortunio muscolare del seconda linea delle Zebre costringe Franco Smith ad un cambio in corsa

20 Gennaio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: il ritorno di Pietro Ceccarelli

Abbiamo intervistato il pilone di Edimburgo, che, rinvigorito dalla cura-Cockerill, è pronto a guadagnarsi spazio al Sei Nazioni

20 Gennaio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italrugby: Antonio Rizzi si aggiunge al gruppo azzurro

Entra nello staff come consulente dei calci e delle skills anche Albert Keuris

19 Gennaio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

L’Italia verso il Sei Nazioni, parla Bortolami: “La mancanza di leader è un problema, ma anche un’opportunità”

Le parole dell'ex seconda linea azzurra e una domanda che si ripresenta: chi sarà il capitano della squadra di Franco Smith?

14 Gennaio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: i convocati dell’Italia

Franco Smith ha selezionato 35 atleti. Tornano Alberto Sgarbi e Pietro Ceccarelli. Tanti ragazzi giovani in prima linea

13 Gennaio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

L’addio internazionale di Sergio Parisse sta interessando tutta Ovalia

Il primo dei tanti tributi che riceverà in questi mesi il giocatore simbolo di un'epoca in azzurro

8 Gennaio 2020 Foto e video