Caso London Welsh: l’ex team manager sospeso a vita

Sentenza durissima contro Mike Scott, ex dirigente del club inglese

Ci sono casi in cui le sanzioni possono essere definite, lievi, in altre dure e in altri ancora pesantissime. Quella inflitta all’ex manager dei London Welsh Mike Scott va oltre.
La RFU ha infatti sospeso il dirigente a vita from the management, coaching or playing of rugby football union in any capacity or from membership of any club affiliated to the RFU. Letterale.  E se mai Scott decidesse di presentare ricorso sappia che la federazione inglese ha già deciso che comunque la sua pena non potrà scendere sotto i 10 anni di squalifica. Nero su bianco anche questo.

Scott è stato ritenuto personalmente responsabile dell’irregolarità del contratto di Tyson Keats che è sceso in campo senza averne i diritti in quanto ineleggible. Una sentenza, quella contro il manager, che spiega anche i soli 5 punti di sanzione (altrettanti sono stati abbuonati) contro il club, pena ritenuta da molti commentatori come molto lieve. Da sottolineare che a sollevare la questione del contratto di Keats è stata la stessa società che si è accorta delle irregolarità dopo le dimissioni di Scott di qualche mese fa.
Le colpe (qui trovate il dispositivo dell’intera sentenza), ammesse dall’imputato, sono:
– di aver dichiarato il falso registrando il giocatore come nato a Christchurch in Inghilterra
– di aver dichiarato il falso in una comunicazione telefonica con la RFU, confermando che il giocatore era nato in quella località inglese e sostenendo che si era poi trasferito in Nuova Zelanda con la sua famiglia
– di avere fornito un passaporto britannico contraffatto a supporto delle dichiarazione dei punti precedenti.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Dai Pumas ai Leicester Tigers: Michael Cheika vola in Premiership

L'ex-tecnico dell'Australia e dell'Argentina verso una nuova avventura in Inghilterra

27 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Virimi Vakatawa lascia i Bristol Bears dopo una stagione

In Premiership l'ex-Bleus ha potuto rilanciare la sua carriera, dopo il momentaneo ritiro per motivi di salute

25 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Michael Cheika in corsa per una panchina in Premiership

L'ex allenatore di Wallabies e Pumas potrebbe trasferirsi in Inghilterra nella prossima stagione

23 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: dal 2025/2026 torna la promozione dal Championship

La Federazione inglese ha deciso di inserire uno spareggio fra prima e seconda serie

16 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: la federazione inglese al lavoro per ripristinare promozioni e retrocessioni

La RFU è pronta a rivedere gli standard minimi sugli impianti e dovrebbe introdurre un play-off tra la prima e la seconda serie

15 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: Northampton Saints campioni d’Inghilterra

In un Twickenahm Stadium sold-out i neroverdi vincono il titolo dopo 10 anni dall'ultima finale

9 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership